Mido racconta: "Quella volta che ho quasi ucciso Ibrahimovic"

Mido, vero nome Abdelamid Hossam Ahmed Hussein, racconta un episodio relativo al 2002, quando vestiva la maglia dell’Ajax. L’ex attaccante che ha giocato in Italia la casacca della Roma, oggi di professione allenatore, ha avuto un duro alterco con l’allora compagno Zlatan Ibrahimovic. Per lo svedese, che nello spogliatoio ha tentato di “comandare” sin da giovanissimo, fu davvero una brutta giornata.

"Io ero nervoso perché non partii titolare - racconta l’egiziano - , litigammo già in campo poi nello spogliatoio persi la testa, ma dieci minuti dopo già ridevamo insieme"

L’episodio risale al 14 dicembre del 2002, quando l’Ajax perse una partita contro il PSV Eindhoven. Se ne parla già nell’autobiografia di Ibrahimovic, ma ora nel film “Becoming Zlatan” è il protagonista a raccontare cosa accadde quel giorno. Mido, che ha giocato con Ibra due stagioni all’Ajax, entra nei dettagli:

"Ero sconvolto perché non partii titolare - il racconto dell’ex attaccante della Roma, oggi 33 anni, riportato dal ‘Sun’ - Quando entrai perdevamo 2-0 e cominciai a discutere con Zlatan in campo".

La partita terminò con lo stesso punteggio e negli spogliatoi ci fu la resa dei conti:

"Io urlavo contro tutti e Zlatan urlava contro di me. Avevo delle forbici in mano per togliermi la fasciatura alle caviglie - continua Mido - , dieci minuti dopo mi andai a fare la doccia ed ero seduto nella Jacuzzi".

Cosa accadde dopo, lo racconta in prima persona lo svedese, sia nel suo libro, sia nel suo docufilm:

"Mido me le lanciò, era completamente impazzito. Le forbici mi sfiorarono la testa e finirono contro il muro".

Dopo pochi minuti, però, i due fecero pace, come se nulla fosse accaduto:

"Ci guardammo e cominciammo a ridere - conclude l'egiziano - A Zlatan dissi: 'Lo sai che ti ho quasi ucciso?' e lui disse: 'Certo che lo so".

Mido - Ibrahimovic

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 15 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO