Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di venerdì 3 novembre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, venerdì 3 novembre, apre con “Montella rimandato”: il Milan pareggia anche ad Atene, il tecnico rossonero resta sul filo. In falsa apertura, il rientro di Pjaca alla Juventus: Allegri lo vede come vice Higuain. Spazio anche al Napoli: salta il crociato a Ghoulam, oggi il terzino azzurro si opera. Di spalla, è Lazio record: con il Nizza in Europa League arriva la nona vittoria consecutiva. E ancora, Lotito ci riprova: la curva Sud riaperta agli ultrà dopo il caso Anna Frank. In taglio centrale, l’Atalanta beffata a Cipro: l’Apollon trova il pari al 94’, ai nerazzurri serve ancora un punto per qualificarsi ai sedicesimi di Europa League.

“Che Diavolo sei?” è il titolo d’apertura del Corriere dello Sport: il Milan pareggia 0-0 ad Atene e Montella rimane in bilico; Lazio batte Nizza ed è già promossa ai sedicesimi. In falsa apertura: “Napoli: Vrsaljko”, Ghoulam oggi si opera al legamento crociato, De Laurentiis costretto a tornare sul mercato. Il “caso” del giorno è firmato da Xavier Jacobelli: “Perché in Serie A ci sono tanti infortuni”. In taglio basso, lo studio del Corsport: il nemico della Juve è il calendario. E ancora, l’intervista esclusiva di Walter Veltroni al vicepresidente dell’Inter Javier Zanetti.

Tuttosport e il forum con il diesse dell’Inter Piero Ausilio: “Spalletti tesoro Inter”. In taglio alto, l’asso bianconero da ritrovare: “Dentro il mistero di Alex Sandro”. Di spalla, è ancora un piccolo Milan ad Atene, Montella trema; più in basso l’intervista a Cacciari che dice: “Amo il calcio, Iniesta la perfezione”. In taglio basso, la sorpresa in casa Toro: Lyanco torna in gruppo e si candida ad un posto in vista della trasferta di San Siro.

  • shares
  • +1
  • Mail