Juventus, Douglas Costa: "La mia crescita? Merito di Allegri"

Il giorno dopo la partita di Coppa Italia contro il Genoa, il brasiliano Douglas Costa ha parlato ai microfoni di Sky Sport. L'ex Bayern Monaco è già concentrato sulla prossima sfida contro la Roma in programma sabato sera: "È una squadra forte, un avversario da affrontare con grande rispetto. In Coppa Italia hanno perso ma ci aspettiamo una squadra diversa e sarà tutta un’altra partita. Noi vogliamo vincere, scendiamo in campo per questo e con le nostre qualità possiamo batterli".

Nella Juventus non è ancora riuscito ad imporsi al 100%, ma sta lavorando per entrare in maggiore sintonia con il calcio italiano: "In questi mesi ho lavorato molto sulla parte tattica e quella difensiva, provando a migliorare. La Serie A è molto diversa dalla Bundesliga e dal campionato ucraino: ho ancora molto imparare ma mi sento fiducioso. Io, Bernardeschi, Matuidi, Bentancur siamo giocatori nuovi e stiamo lavorando molto per crescere tatticamente. Credo sia un percorso da affrontare: ogni giorno si impara di più che cosa significa essere alla Juventus. Questa è una squadra fortissima, se la gioca al livello di formazioni come il Barça e il Real e dispone di alcuni tra i migliori calciatore al mondo. È davvero un club fantastico".

Di Sicuro Douglas Costa sente di poter contare sul sostegno del suo allenatore: "Io e gli altri nuovi abbiamo bisogno di tempo per adattarci al sistema di gioco e agli schemi di Allegri. Personalmente il mister mi sta aiutando molto. Voglio solo migliorare per giocare di più".

A differenza di molti suoi connazionali Douglas Costa è più riservato, ma assicura comunque di trovarsi bene con i nuovi compagni di squadra: "Sono un brasiliano atipico. Forse sembro schivo, ma vi assicuro che con i miei compagni scherzi e sorrisi non mancano mai".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO