Panchina d'oro: vince Allegri, Gasperini 2°, Sarri 3°

massimiliano allegri panchina d'oro

Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, ha vinto il premio Panchina d'oro relativa alla stagione 2016-2017. Si tratta del riconoscimento che viene dato al tecnico che si è distinto appunto nella stagione di riferimento, in questo caso quella passata, ed Allegri (19 voti) ha battuto, grazie ai voti dei colleghi, Gian Piero Gasperini (11 voti) e Maurizio Sarri (7 voti), accreditato della vittoria alla vigilia. Subito dopo la consegna del premio, Allegri ha preso il microfono per ringraziare innanzitutto i giocatori che gli hanno consentito in questi anni di conquistare tanti trofei, la società Juventus e tutto lo staff che lavora quotidianamente con lui sul campo.

"Vorrei innanzitutto ringraziare i miei straordinari giocatori - esordisce Allegri - , che stanno dando grandissime soddisfazioni a me e alla società. Il premio lo dedico al mio staff, che mi consente di essere qui oggi, ma ho un pensiero anche per la società che mi permette di sedere su una panchina così prestigiosa. Faccio un in bocca al lupo a tutti noi allenatori per il finale di stagione, a Sarri - sorride - un po' di meno".

Panchina d'oro speciale a 5 allenatori

Non è bastato, dunque, il bel gioco del Napoli per garantire un altro riconoscimento a Maurizio Sarri, che si è visto scavalcare anche dal tecnico dell’Atalanta, autore di un vero e proprio miracolo con la conquista della qualificazione in Europa League. Oltre ad Allegri, comunque, sono stati assegnati oggi altri riconoscimenti: una Panchina d’oro speciale è stata assegnata ad Antonio Conte, vincitore lo scorso anno della Premier League con il Chelsea, Carlo Ancelotti, vincitore della Bundesliga col Bayern); e ancora Roberto Bordin, che con lo Sheriff Tiraspol ha conquistato il campionato moldavo, Massimo Carrera, che ha trionfato in Russia con lo Spartak Mosca, e Marco Rossi, vincitore del campionato ungherese con l’Honved.

  • shares
  • Mail