Croazia-Nigeria 2-0: highlights e video gol | Mondiali Russia 2018

Croazia-Nigeria 2-0. Confermato il pronostico della vigilia nel secondo match del gruppo D dei Mondiali di Russia 2018. La Croazia ha avuto la meglio sulla Nigeria con il più classico dei punteggi: nonostante i balcanici non sembrano spingere più di tanto sull’acceleratore, al 32’ si portano in vantaggio sugli sviluppi di un corner, con Etebo che devia nella propria porta un colpo di testa dello juventino Mandzukic. Si va al riposo sul punteggio di 1-0.

Nella ripresa i ritmi non cambiano, con la Nigeria che prova abbastanza disordinatamente a rispondere ai croati. Al 71’, però, il madridista Modric chiude i conti siglando il 2-0 su calcio di rigore. Buona la prestazione dell’interista Modric, mentre tra i nigeriani hanno deluso diversi elementi che giocano in top club europei, Moses è parso più che altro predicare nel deserto. Con questa vittoria, la Croazia si porta in testa al Gruppo D con 3 punti, davanti ad Argentina e Islanda a quota 1. La Nigeria, almeno per ora, resta al palo.

Croazia-Nigeria 2-0 | Tabellino

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Vrsaljko, Vida, Lovren, Strinic; Rakitic, Modric; Rebic (dal 32′ st Kovacic), Kramaric (dal 15′ st Brozovic), Perisic; Mandzukic (dal 40′ st Pjaca). A disposizione: Livakovic, Corluka, L. Kalinic, Jedvaj, Bradaric, Caleta-Car, N. Kalinic, Badelj, Pivaric. Allenatore: Dalić

NIGERIA (4-2-3-1): Uzoho; Shehu, Balogun, Ekong, Idowu; Ndidi, Etebo; Moses, Mikel (dal 43′ st Nwankwo), Iwobi (dal 17′ st Musa); Ighalo (dal 30′ st Iheanacho). A disposizione: Ezenwa, Echiejile, Obi, Akpeyi, Onazi, Ogu, Awaziem, Ebuehi, Omeruo. Allenatore: Yusuf

Reti: al 32′ pt Etebo (autorete), al 26′ st Modric (rigore)

Ammoniti: Rakitic, Ekon, Brozovic

Espulsi: nessuno

Croazia-Nigeria 2-0 | Video gol

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO CON GLI HIGHLIGHTS

Video: il gol del vantaggio della Croazia contro la Nigeria

La Croazia si è portata in vantaggio al 32’ del primo tempo contro la Nigeria. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo, è partito un cross dalla destra sul quale si è lanciato in tuffo il centravanti della Juventus, Mario Mandzukic. L’incornata del numero 17 è finita però sulla gamba del difensore avversario Etebo, che involontariamente ha trafitto il proprio portiere. La palla si è andata infatti ad insaccare all’angolino destro dell’estremo difensore nigeriano, che nulla ha potuto. Il più classico degli autogol.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO