Mondiali 2018: Germania eliminata per colpa della… Playstation

germania mondiali

La Germania è uscita subito dai Mondiali di Russia 2018 perché i campioni in carica hanno avuto un comportamento tutt’altro che esemplare nel ritiro. È quanto riferisce il quotidiano tedesco Die Welt, ripreso poi anche dalla Bild, pur non facendo direttamente i nomi dei giocatori. I giornalisti teutonici non usano mezze misure per definire i nazionali come dei "bambini in vacanza o a un pigiama-party più che professionisti e adulti in missione per il titolo". Insomma, più che sul campo, i calciatori convocati dal commissario tecnico Löw, pare fossero concentrati sulle partite alla PlayStation. Alcuni di loro, addirittura, anziché andare a riposare, preferivano sfidarsi ai videogame anche fino a notte fonda.

Il ct e il team manager Bierhoff, ex centravanti che in Italia ha vestito anche le maglie di Udinese e Milan, avrebbero tentato anche di staccare Internet pur di far ritrovare la concentrazione. Tutto vano, perché i campioni del mondo in carica trovavano il modo di sfidare oltre che gli stessi colleghi presenti in ritiro, anche quelli rimasti in Germania. Un’ipotesi che tra i tifosi tedeschi sta facendo molto discutere e che in sostanza solleverebbe da ogni addebito il ct Löw, che è stato comunque confermato ancora una volta dalla federazione.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO