Corte d'appello Figc: azzerata penalizzazione al Parma

parma corte appello

Il Parma giocherà il prossimo campionato di Serie A senza alcuna penalizzazione ed Emanuele Calaiò, condannato in primo grado sportivo a 2 anni di squalifica, dovrà stare lontano dai campi di gioco solo fino al 31 dicembre. Lo ha deciso la Corte d'appello della Figc, che ha discusso ieri il ricorso del club ducale. Dopo la sentenza del Tribunale Federale Nazionale, dunque, arriva il mega sconto della Caf, che commina 20mila euro di multa al Parma e 30mila euro al centravanti Calaiò.


Parma | Il comunicato ufficiale

"Il Parma Calcio 1913 prende atto con soddisfazione della sentenza con la quale la Corte d’Appello Federale ha sancito l’estraneità totale della società ai fatti contestati, cancellando nella sua interezza la penalizzazione inflitta in primo grado. Fin dall’inizio abbiamo seguito con totale fiducia negli organi giudicanti una vicenda che mediaticamente ha danneggiato enormemente l’immagine del club".

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail