Calciomercato, Nainggolan e Ibarbo alla Roma: i dettagli

gettyimages-471538634.jpg

I dirigenti di Cagliari e Roma sono finalmente riusciti a trovare l'intesa per la spinosa compartecipazioni del belga Radja Nainggolan. A vincere il braccio di ferro è stato il Presidente Tommaso Giulini che ha ottenuto 10 milioni di euro subito per la seconda metà del cartellino del giocatore, ai quali la Roma potrebbe dover aggiungere altri 4 milioni di bonus legati alle prestazioni di Nainggolan. Ancora non sono noti i termini dell'accordo sui bonus, ma pare si tratti di obiettivi facilmente raggiungibili.

Le richieste di Giulini per Nainggolan erano inizialmente più alte - pare 18 milioni - ma alla fine i soldi sono arrivati comunque attraverso l'operazione Ibarbo. Il colombiano è passato alla Roma in prestito oneroso per 2,5 milioni nello scorso mercato di gennaio, con un diritto di riscatto fissato a 12,5 milioni. Il club giallorosso non ha esercitato il diritto di riscatto già fissato, bensì ha prelevato nuovamente il giocatore in prestito per 6 milioni di euro, ai quali dovrà aggiungere altri 8 milioni (10 in caso di qualificazione alla prossima Champions) per il riscatto al termine del prossimo campionato.

Sostanzialmente Giulini ha ottenuto quello che voleva dalla Roma per Nainggolan, anche se parte dei soldi sono stati "caricati" sulla cessione di Ibarbo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail