Blatter: "Ho rischiato la morte per lo stress"

Joseph Blatter a sorpresa: “Ho rischiato di morire a causa dello stress”. La rivelazione è stata fatta dall’attuale presidente Fifa alla TV svizzera RTS: "Già stavo tra il canto degli angeli e il fuoco del diavolo. Alla fine gli angeli hanno cantato", ha specificato il numero uno del calcio mondiale, ormai da mesi al centro di polemiche ed inchieste. Attualmente, Blatter è stato sospeso per 90 giorni dal suo incarico in seguito alle rivelazioni relative ad un assegno di 2 milioni di euro elargito a Michel Platini, attuale presidente Uefa, per alcuni servizi resi diversi anni fa.

Una situazione molto delicata, che porterà ad inizio 2016 alle più discusse elezioni per la presidenza Fifa della storia. Sono stati mesi caldissimi per Blatter, con un vero e proprio ciclone giudiziario ad abbattersi sulla Fifa e in parte anche sul suo operato. Il 79enne dirigente svizzero si è sempre detto fiducioso nella giustizia e convinto che presto la verità verrà a galla, ma l’essere al centro di un vulcano mediatico ha pesato sulla sua testa come un macigno, tanto da portarlo ad un non ben precisato malore. Blatter non specifica cosa lo abbia colpito nelle specifico, ma sottolinea di "non aver mai perso conoscenza".

Di recente, il numero uno della Fifa ha vissuto due giorni difficilissimi, mentre si trovava in terapia intensiva: "La pressione è stata enorme. Se sei forte mentalmente - ha proseguito Blatter a RTS - , è possibile resistere, ma alla fine il corpo dice no, e in questo momento il corpo ha reagito male". Quanto a Michel Platini, con il quale di recente ha avuto qualche screzio, il presidente Fifa ribadisce: "E' un uomo onesto. Se esce da questa vicenda sarà il nuovo presidente della Fifa. E se ne esce lui ne uscirò anche io".

Attualmente, sia Blatter sia Platini sono sotto inchiesta da parte della Fifa, che la settimana scorsa ha respinto il ricorso avverso la sospensione. Platini è stato anche escluso dai candidati alla presidenza Fifa, ma si è detto fiducioso di essere reintegrato nella rosa dei nomi papabili per la successione a Blatter.

FBL-FIFA-CORRUPTION-BLATTER

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail