Rassegna stampa: prime pagine Gazzetta, Corriere e Tuttosport di martedì 26 settembre 2017

I quotidiani sportivi di oggi

La Gazzetta dello Sport di oggi, martedì 26 settembre, apre con la tensione in casa Milan dopo la sconfitta contro la Samp: “Ombre lunghe su Montella”, il tecnico già sotto esame, per il futuro si parla di Conte o Ancelotti. Di spalla, l’inibizione di Andrea Agnelli per il caso biglietti e le parole di Sarri alla vigilia del secondo turno di Champions: “Il Napoli rovinato dalle nazionali”. In taglio basso, le ultime da casa Inter: Cancelo è recuperato, Candreva ora cambia ruolo.

Il Corriere dello Sport apre invece con il caso biglietti: “Giustizia a metà”, la Juventus convinta di aver avuto riconoscimento parziale delle proprie ragioni fa ricorso, ma anche la Procura Federale. In falsa apertura, le parole di Sarri alla vigilia di Napoli-Feyenoord. In taglio basso, i proclami di Wanda Nara: “Icardi-Inter per sempre e col triplete”. E ancora, il posticipo della Serie B vinto dal Palermo contro la Pro Vercelli e il presidente della Repubblica Mattarella che inaugura il centro Paralimpico.

“Bolla di sapone” è il titolo scelto da Tuttosport per commentare la condanna di Agnelli in primo grado: nessun legame con la ndrangheta, smontata la tesi del Procuratore Federale Pecoraro. In falsa apertura, il Torino che si stringe attorno a Niang. Di spalla, le altre notizie calde del giorno: Montella che ha due partite per non essere allontanato dal Milan; la rivelazione Sampdoria che ora vede l’Europa; la nostalgia di Conte che ammette: “Prima o poi torno in Italia”.

  • shares
  • Mail