Napoli-Manchester City: aggrediti tre tifosi inglesi

Ferito anche un ristoratore del posto

Napoli - Feriti tre tifosi del Manchester City e un ristoratore che ha cercato di difenderli. Sono in tutto 1.300 i supporters della squadra allenata da Pep Guardiola arrivati nel capoluogo campano per assistere alla sfida di Champions League. Oggi non si segnalano particolari problemi, ma nella notte si è verificato il solito e censurabile episodi.

Sul lungomare di Napoli tre tifosi del City sono stati feriti da un gruppo di violenti del posto. La comitiva composta da quattro supporters inglesi aveva appena cenato in un locale di via Cesario Console, ma all’uscita dal locale sono stati avvicinati dal “branco”, che li ha prima insultati e poi lanciato contro oggetti vari. I britannici si sono dati subito alla fuga e tre di loro hanno cercato rifugio in una pizzeria. Raggiunti dai violenti del posto, i sostenitori dei Citizens sono stati difesi anche dal gestore del locale, che a quel punto ha avuto la peggio.

Colpito al naso da uno degli aggressori, ha rimediato una frattura guaribile in 25 giorni. Un tifoso inglese è rimasto incolume poiché è riuscito ad allontanarsi più degli altri, mentre due sono rimasti feriti in modo lieve. Infine, il quarto ha riportato una lussazione alla spalla giudicata guaribile in circa un mese. La Polizia locale sta indagando sull’accaduto.

napoli manchester city tifosi

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail