Chievo: Campedelli non si presenterà in Procura Figc, inviato certificato medico

campedelli chievo plusvalenze

Luca Campedelli non si presenterà all’audizione prevista per domani 31 luglio presso la Procura della Figc: ha già provveduto ad inviare un certificato medico. È quanto riferisce l’agenzia Ansa, secondo cui il presidente del Chievo Verona non fornirà dunque in tempo utile la sua versione sulle plusvalenze fittizie di cui è accusato il suo club. In questo modo, dovrebbe essere ancora più difficile per la giustizia sportiva emettere una sentenza in tempi ristretti nei confronti della società che si è già salvata dalla retrocessione in Serie B.

Nei giorni scorsi, infatti, il Tribunale della Figc ha dichiarato l’improcedibilità nel confronti del Chievo rispedendo tutti gli atti alla Procura Federale. Alla base di questa decisione, il fatto che il procuratore federale Giuseppe Pecoraro non ha convocato proprio Campedelli prima del processo. Con questo mezzo pasticcio, in sostanza, il club veneto sarà con ogni probabilità giudicato a campionato inoltrato e potrà, in caso di condanna, subire una sanzione in termini di punti da scontare nel campionato in corso di svolgimento.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail