Enoch, Abigail e il compagno Obafemi Martins: la famiglia Balotelli vola a Seattle

Ormai dovremmo essere in dirittura d'arrivo, il trasferimento di Obafemi Martins dal Levante ai Seattle Sounders, un salto coraggioso a stagione in corso dalla Liga Spagnola alla Major League Soccer, è praticamente ai dettagli. Col funambolico nigeriano si trasferiranno sulla West Coast statunitense anche la compagna, Abigail Barwuah, sorella di Mario Balotelli e da poco madre di una bambino avuto proprio con Oba Oba, e Enoch Barwuah, il noto fratello di Abigail e Mario, un classe '93 che sta cercando in tutti i modi una strada per diventare calciatore (ultimo avvistamento sui campi da calcio a Bogliasco, in Serie D, per il resto ha fatto parlare di sé per una rissa con successiva aggressione ai carabinieri). Fabrizio De Vecchi insieme a Luigi Tirri stanno curando l'operazione, quest'ultimo fa il punto della situazione a calciomercato.it:

"Il Seattle cercava un giocatore in grado di fare la differenza e certamente chi ha esperienza in Europa ha maggiore appeal. Sarà uno dei tre 'designated player', per lui ci sarà un extra budget. Sicuramente avrà un vantaggio notevole dal punto di vista economico, ma il giocatore crede molto nelle sue capacità e vuole affermarsi nella Major League Soccer che ormai si puo' considerare un campionato importante. Stiamo parlando con il Levante che non vuole privarsi del giocatore, si sta cercando una soluzione per pagare la clausola rescissoria (3 milioni di euro, ndr). Enoch? Stiamo discutendo anche per lui con il Seattle per dare l'opportunità al ragazzo di giocare nel campionato statunitense. Vedremo cosa succederà".

Martins, portato in Italia dalla Reggiana ed esploso in cinque stagioni tutto sommato positive con l'Inter, si è disimpegnato bene anche lontano dall'Italia, soprattutto col Wolfsburg e col Newcastle. Meno bene col Rubin Kazan e il Birmingham, ma al Levante ha ritrovato smalto e gol, tanto in Liga quanto in Europa League; considerato che il matrimonio con la società spagnola si era consumato appena sei mesi fa è suonato strano un divorzio così repentino a stagione in corso. Lo stesso Martins, sentito da Radio Cadena Ser, ha spiegato:

"E' arrivata una proposta interessante dal Seattle, è un'offerta che può soddisfare le mie esigenze e quelle del club. Voglio lasciare Levante perché non sono felice, mi è stato promesso qualcosa che al momento non è stato soddisfatto. Sono arrivato a parametro zero, per questo il Levante farà una buona plusvalenza grazie alla mia cessione".

Il Seattle è una squadra ambiziosa e vuole ben figurare nella MLS di quest'anno che aprirà i battenti proprio sabato prossimo: in squadra i giocatori attualmente più rappresentativi sono il capitano e numero dieci Mauro Rosales (Nazionale argentina, esperienze all'Ajax e al River Plate), Christian Tiffert (tedesco, ex colonna dello Stoccarda) e Marcus Hahnemann (portierone americano per anni a guardia della porta del Reading). Obafemi Martins consentirà a Sigi Schmid, allenatore della squadra, di avere un'arma in più a disposizione per scardinare le difese avversarie.

  • shares
  • +1
  • Mail