Inter, Zanetti smette a fine stagione?

Non c'è l'ufficialità, ma l'indiscrezione pare molto fondata. Javier Zanetti potrebbe aver deciso di smettere di giocare a calcio alla fine di questa stagione. Il capitano dell'Inter, 40 anni da compiere il prossimo 10 agosto, sarebbe giunto alla sofferta decisione di appendere le scarpette al chiodo nonostante pochi mesi fa avesse annunciato l'intenzione di giocare per almeno un'altro anno (aveva ripetuto l'auspicio anche più recentemente).
A far cambiare idea all'argentino, vero idolo dei tifosi nerazzurri (ma anche molto rispettato da tutte le altre tifoserie d'Italia, per il suo riconosciuto fair play), sarebbe stata la consapevolezza di una condizione fisica non più ottimale che ha spinto Stramaccioni in questa stagione in alcune occasioni a lasciarlo in panchina per consentirgli un più facile recupero di energie.

In discussione naturalmente non c'è né l'impegno né la professionalità della bandiera interista, che resta di altissimo livello.
Stando a quanto scrive Sport Mediaset ci sarebbe un accordo di massima tra Zanetti e Massimo Moratti. I due, come noto, hanno un ottimo rapporto e starebbero già pensando a quale ruolo affidare all'argentino al di fuori dal campo ma sempre all'interno del club. Possibili gli incarichi di ambasciatore (al posto di Figo), di direttore generale o addirittura di vice presidente.

Zanetti, capitano da 14 anni, è all'Inter dal 1995 e con la maglia nerazzurra ha disputato più di 800 partite (tra i tanti, detiene il record per le 834 presenze), vincendo con essa cinque scudetti, quattro Supercoppe Italiane, quattro Coppe Italia, una Champions League, una coppa del Mondo per club e una Coppa Uefa.
Se tali voci venissero confermate nell'Inter si potrebbe completare il cambio generazionale che già questa stagione è iniziato con gli addii di Lucio, Maicon e Julio Cesar. A Zanetti potrebbero aggiungersi Cambiasso e Milito, sulla via del ritorno in Argentina, oltre che Stankovic, Chivu e Samuel.
A guidare il nuovo corso interista ci dovrebbe essere Andrea Stramaccioni, a prescindere dai risultati ottenuti dall'Inter in questa stagione.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: