Mehdi Benatia, frecciatina ai tifosi giallorossi: "A Roma, è impossibile camminare da solo"

Il difensore è stato intervistato dal sito ufficiale della Bundesliga.

L'addio alla Roma dopo una sola stagione, peraltro caratterizzata da un rendimento ottimo e anche da cinque gol, non si è consumato certo nel migliore dei modi. Mehdi Benatia, il difensore marocchino che ha lasciato l'Italia dopo tre stagioni all'Udinese e un anno in giallorosso, non ha ritenuto soddisfacente la proposta di adeguamento di contratto promessagli dalla dirigenza romanista, decidendo di andarsene dopo un lungo tira e molla.

Il botta e risposta è continuato anche dopo la formalizzazione della sua cessione al Bayern Monaco, avvenuta per una cifra pari a 26 milioni di euro più bonus. Una volta in Germania, infatti, Benatia ha dichiarato che la Roma l'ha ceduto soltanto per fare cassa.

La replica infastidita, giunta dai piani alti della società giallorossa, non si è fatta attendere: il presidente James Pallotta ha risposto, affermando letteralmente che Benatia "avvelenava lo spogliatoio".

Con questo scambio di vedute, quindi, anche la questione dell'adeguamento di contratto è passata in secondo piano.

Considerato il divorzio tutt'altro che pacifico, quindi, la Roma alberga ancora nei pensieri di Benatia ma il giocatore, intervistato dal sito ufficiale della Bundesliga, questa volta ha scelto di virare il discorso sulla propria fame di vittorie.

In breve, il difensore ha ammesso di aver lasciato la Roma soprattutto per ambizioni sportive. Queste sono state le sue dichiarazioni più importanti rilasciate a riguardo:

Questa estate ho ricevuto molte offerte, fino a quando non è arrivata quella del Bayern Monaco. Quando ho sentito che mi voleva ho capito che avrei continuato lì la mia carriera. La Roma è un grande club in Italia e uno dei club con le migliori prospettive in Europa, ma il Bayern è al momento tra i migliori tre club al mondo. Volevo il Bayern per la fase successiva della mia carriera e per vincere molti titoli. Ribery mi ha fatto notare che era impossibile trovare un club migliore del Bayern e, adesso che sono qui da un mese, non posso che confermarlo. Era impossibile rifiutare un'offerta del Bayern, anche dopo che persone come Karl-Heinz Rummenigge e Pep Guardiola mi hanno chiamato personalmente per dirmi che volevano prendermi perchè ero un giocatore di prima fascia.

benatia bayern m

Il secondo motivo per il quale Benatia ha lasciato la Roma riguarda i tifosi. Recentemente, il difensore marocchino non ha nascosto di aver ricevuto un bel po' di insulti dai suoi ex supporters e, anche per quanto riguarda la sfida di Champions League allo Stadio Olimpico tra Roma e Bayern Monaco, Benatia sa perfettamente che l'accoglienza non sarà delle migliori.

Benatia ha dichiarato che a Monaco di Baviera vive una vita finalmente tranquilla:

Mia moglie ed io siamo molto felici. La città è bella, pulita ed accogliente. Per la strada, anche se la gente mi riconosce mi lascia in pace. Questo è molto divertente e molto diverso da quello, per esempio, che avviene in Marocco o a Roma, dove è impossibile camminare da solo.

In compenso, Mehdi Benatia ha speso parole di elogio per Francesco Totti, paragonandolo a Philipp Lahm e definendolo un "vero campione".

Foto | © Getty Images

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 25 voti.  

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO