Buffon: "Polemiche post Juve-Milan? Ci danno più forza"

Gianluigi Buffon, ospite de ‘I Signori del Calcio’ su Sky ci tiene a ribadire un concetto: le polemiche non scalfiscono la Juventus, anzi le danno ancora più forza. Il capitano bianconero sarà ospite domani, 14 febbraio 2015, della trasmissione che andrà in onda integralmente alle 23.30 su Sky Sport 1 HD e Sky Calcio 1. Oggi, intanto, è stato pubblicato uno stralcio dell’intervista, che inevitabilmente farà molto discutere, soprattutto alla luce delle polemiche seguite lo scorso weekend alla vittoria ottenuta dai campioni d’Italia proprio contro il Milan.

Di calcio si è parlato pochissimo, molto invece di presunti fuorigioco, righe “storte”, immagini taroccate e prospettiva. Il più agguerrito è stato l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, al quale la società torinese ha replicato con un comunicato stampa, seguito a sua volta da una controreplica da parte del Milan. Uno dei teatrini che al solito trova concordi tutti gli addetti ai lavori nell’affermare che “certe cose non fanno bene al calcio”. Polemiche che non toccano per nulla lo spogliatoio della Juventus, come rivela capitan Buffon, anzi lo rafforzano nelle proprie convinzioni.

FBL-QAT-ITA-JUVENTUS-MEDIAS

Sul campo, una Juventus non al top ha avuto la meglio di uno dei Milan migliori della stagione, per rendere la proporzione dei valori in campo. Le polemiche seguite alla gara, sono secondo il numero uno della Juve e della nazionale italiana, il classico esempio di un malcostume tutto italiano:

“È stata sicuramente una polemica bizzarra, perché fa capire un po’ quella che è la natura di noi italiani, il nostro essere polemisti e polemici per forza, perché in questo caso addirittura si è riusciti a far polemica su un non-errore, su una cosa giusta e questo è fantastico. Questo chiaramente secondo me dà ancora più forza alla bontà delle vittorie della Juve, perché quando si arriva a questo tu capisci che è tutto, o molto, strumentale. E per cui ci dà ancora più sicurezza e più forza, perché poi realmente, stando ai fatti, l’unica cosa sbagliata che c’è stata in quella partita è stato l’angolo da cui è nato il gol del Milan, che non c’era. Però vedo che non interessava a nessuno, come è giusto che sia”.

Buffon mette ancora una volta in evidenza un concetto che la Juventus tiene a ribadire spesso, ossia quello secondo cui un errore a favore della Juventus trova grande clamore mediatico, mentre un torto passa inosservato. Cosa si sarebbe detto o scritto se l’angolo concesso generosamente al Milan e che ha portato al gol dell’1-1, si fosse rivelato decisivo ai fini del risultato? Poco o nulla, lascia intendere il 37enne Buffon.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail