Europei calcio 2016, Spagna: De Gea, Isco e Muniain coinvolti in scandalo sessuale?

Europei calcio 2016 - La Spagna alle prese con una brutta gatta da pelare: David De Gea assieme ad Iker Muniain sarebbe coinvolto in uno scandalo sessuale, anche se nelle ultime ore è venuto fuori anche il nome di Isco, centrocampista del Real Madrid. Il portiere del Manchester United, stando alle prime indiscrezioni riferite dalla stampa spagnola e rimbalzate anche sui media italiani, avrebbe concordato un incontro sessuale con una minore, che attualmente si troverebbe sotto protezione. Il ‘Sun’, ipotizza addirittura l’allontanamento di De Gea dal ritiro della Spagna, mentre gli altri due calciatori non sono stati convocati da Del Bosque.

I fatti contestati - pare infatti ci sia addirittura un’iscrizione nel registro degli indagati - risalirebbero al 2012, in un hotel di lusso di Madrid: la supertestimone accusa De Gea di aver combinato l’incontro a luci rosse e racconta di essere stata portata nella suite da Torbe, impresario spagnolo del porno. Qui, poi, racconta ancora l’allora minorenne, sarebbe stata presa con la forza da Muniain e da un altro calciatore dell’allora Under 21, pare appunto Isco, alla presenza di un’altra donna.

Si tratta di accuse pesantissime e che sarebbero anche confermate da un’informativa della polizia spagnola. "Sia la ragazza nuova che TP3 (testimone sotto protezione) - si legge - furono abusate sessualmente da due calciatori. Se si negavano, venivano aggredite fisicamente dai calciatori. Nessuna delle due ragazze fu pagata". Secondo ‘El Confidencial’, l’identità del terzo calciatore coinvolto sarebbe proprio quella di Isco, obiettivo di mercato della Juventus. Per De Gea, intanto, si prospetta l’addio agli Europei di Francia.

De Gea - Spagna - Europei calcio 2016

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail