Europei calcio 2016: incidenti a Marsiglia, due tifosi in gravi condizioni (Foto e Video)

Europei 2016. Si aggrava il bilancio degli scontri in atto a Marsiglia tra tifosi inglesi, russi e ultrà locali. Il Porto Vecchio della città è una zona di guerra. Il bilancio momentaneo è di 13 feriti. Un tifoso inglese è in gravissime condizioni ed è stato rianimato con un massaggio cardiaco. Trasportato in ospedale lotta tra la vita e la morte. Grave anche un supporter russo, sul quale non sono stati forniti ulteriori dettagli. Il bilancio, purtroppo, è destinato a salire nel pre e post partita di Inghilterra-Russia.

Europei 2016 | Hooligans in azione a Marsiglia

Europei 2016 - Altra notte di caos a Marsiglia, città presso la quale questa sera si giocherà la gara tra Inghilterra e Russia, valida per il primo turno del Gruppo B degli Europei di calcio. A mettere a ferro e fuoco alcune zone della città sono stati alcuni hooligans (se ne contano circa 3000) che stanno approfittando del fatto che non siano stati imposti limiti alla vendita di alcool, ma anche alcune bande locali. La profonda crisi economica della Francia, dunque, si sta intrecciando con il fenomeno degli Europei per un mix che le forze dell’ordine stanno contenendo a fatica.

A partecipare agli scontri avvenuti nell’area del Vieux Port sono stati anche componenti di bande locali, che si sono uniti in una sorta di alleanza con gli scalmanati inglesi. La nottata è stata trascorsa tra raid improvvisi e scontri con le forze dell’ordine. Gli hooligans hanno occupato alcuni pub e altri locali, tappezzandoli di bandiere e striscioni, non attendendo altro che qualche provocazione. Il bollettino ufficiale, in corso di aggiornamento con il passare delle ore, parla di sette arrestati e diversi feriti, per fortuna nessuno in maniera grave.

Un bar è stato dato alle fiamme e un tifoso inglese è stato gettato in mare. La guerriglia per le strade è stata combattuta con tutto quello che i facinorosi trovavano a portata di mano: sedie, tavoli, ombrelloni e bottiglie. Mentre la polizia cercava di porre fine alle azioni dei più violenti, secondo quanto riferiscono fonti di stampa francese, gli abitanti del posto hanno continuato a passeggiare per le vie della città come se niente fosse, quasi abituati alla visione di certe scene. Alla fine, si sono aggiunti alla guerriglia anche i tifosi della Russia, che fino a ieri sera si erano distinti come una delle tifoserie più tranquille tra tutte quelle giunte in Francia.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail