Lazio-Milan 4-1, Simone Inzaghi: "Me lo sentivo che avremmo fatto bene"

Umore alle stelle in casa Lazio dopo la vittoria sul Milan. La stagione è iniziata con il successo nella Supercoppa Italiana, ma subito dopo i tifosi bianconcelesti si erano 'abbacchiati' per il pareggio interno contro la Spal. Nell'ambiente temevano il prematuro appagamento della squadra, che invece oggi ha dimostrato di avere tantissima fame di successo. Simone Inzaghi era pronto a scommettere sui suoi ragazzi fin dalla vigilia di questo match: "Dopo il successo in Supercoppa questa è un'altra partita che mi ha regalato una gioia indimenticabile. Me lo sentivo che avremmo fatto bene, quando c'era il pericolo che non si giocasse per il maltempo ero veramente dispiaciuto. Sono un veggente? No, conta il lavoro e la grande umiltà di questo gruppo".

Questa vittoria dovrà rappresentare un punto di partenza per la Lazio che ha un calendario molto fitto da fronteggiare: "Quest'anno con anche l’Europa League spenderemo molte più energie mentali e fisiche, ma giocando così ci toglieremo delle soddisfazioni. In Serie A ci sono delle corazzate costruite per centrare obiettivi importanti, noi vogliamo regalare queste gioie ai tifosi che se lo meritano, poi sappiamo che lavorando da squadra possiamo fare molto bene".

Le voci di un suo futuro alla Juventus non lo turbano più di tanto. Simone Inzaghi a Roma è felice: "Fa piacere, si vede che io e il mio staff stiamo lavorando bene ma per me la Lazio è casa mia, sono tifoso, i miei figli tifano Lazio e per me questo è il mio punto d’arrivo, poi nel calcio non si sa mai. Le soddisfazioni come oggi o come la finale di Supercoppa rimarranno per sempre dentro di me".

Infine il tecnico ha fatto i complimenti al suo bomber, così come a tutti i suoi giocatori: "Immobile più bravo di me? Per Ciro sono finite le parole l'anno scorso ero contento che fosse arrivato perché sapevo che ci avrebbe dato una grande mano. Lui si è inserito in maniera splendida, ora dopo un anno è un nostro leader e uno dei nostri capitani. La qualità migliore di questa Lazio? Una grandissima umiltà e una grande disponibilità da parte dei ragazzi. Questo gruppo l’anno scorso ha fatto un campionato straordinario e quest’anno vogliamo farci trovare pronti per rimanere nei piani alti della classifica".

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE SPORT DI BLOGO