Chiasso-Inter 3-1: nerazzurri allergici alle amichevoli

L’Inter di Roberto Mancini perde anche con il Chiasso e conferma una sorta di “allergia” alle gare amichevoli già evidenziata contro il Lecco lo scorso 3 settembre. La formazione nerazzurra, comunque, è scesa in campo priva di 15 nazionali, dell’infortunato Kondogbia e dei febbricitanti Palacio e Montoya. Mancini, dunque, è stato costretto a mandare in campo tanti giovani e può sorridere per il pieno recupero del terzino brasiliano Dodò.

Gli svizzeri si portano in vantaggio al 26’ con Melazzi e concludono il primo tempo in vantaggio per 1-0. Nella ripresa la reazione dell’Inter, che trova il gol al 52’ con Mauro Icardi. Male l’estremo difensore Berni, che sul punteggio di 1-1 si rende colpevole prima sul nuovo vantaggio del Chiasso, poi sul definitivo 3-1: entrambe le marcature portano la firma di Hassel.

Il test è comunque servito a Mancini per effettuare diversi esperimenti: provata prima la difesa a tre, poi la linea a quattro, si è rivisto in campo il terzino D’Ambrosio, mentre dei titolari solo tre sono scesi in campo: Icardi, Felipe Melo e Telles. Biabiany ha disputato tutti i 90’, confermando di essere pienamente recuperato e di poter dare una mano alla squadra nel prosieguo del campionato.

Mancini

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail