Scandalo FIFA: chiesta squalifica a vita per Platini e Blatter

gettyimages-481872234.jpg

La commissione d'inchiesta della FIFA è intenzionata a chiedere la squalifica a vita per Michel Platini, attuale Presidente della UEFA sospeso dalle sue funzioni in attesa di giudizio. A rivelare questo clamoroso particolare è stato il giornale francese Liberation, che ha citato fonti anonime interne alla FIFA. A confermare questa indiscrezione è stato poi Thibaut d'Ales, l'avvocato dell'ex stella della Juventus, che si è contestualmente indignato per questa fuga di notizie: "È uno scandalo. Abbiamo visto il file che ci è stato trasmesso; dispiace sia stato rilasciato visto che ci dovrebbe essere la massima riservatezza su queste cose. È una sanzione sproporzionata, per la presunta corruzione non c'è fondamento nei reperti. Nel rilasciare questo provvedimento c'è stata la volontà di far male, di nuocere".

Sarà una dura battaglia quella dell'avvocato francese. I 2 milioni di euro pagati da Sepp Blatter, in qualità di presidente della FIFA, a Platini puzzano proprio di corruzione. L'accusa infatti non crede verosimile che un pagamento per consulenze svolte tra il 1998 ed il 2002 possa essere stato liquidato addirittura nel 2011. La stessa proposta di radiazione sarebbe stata avanzata anche per Blatter, ma in questo caso non sono arrivate conferme ufficiali. A riportare l'indiscrezione è stato il quotidiano tedesco 'Die Welt', secondo il quale la pena potrebbe essere ridotta a 10 anni qualora l'accusa di corruzione dovesse essere derubricata ad un caso di conflitto di interessi. Ad ogni modo la sua carriera dirigenziale sarebbe nei fatti conclusa considerando che nel prossimo mese di marzo Blatter compirà 80 anni.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail