Sorteggio Europa League | Gli ottavi di finale | Lazio - Sparta Praga

sorteggio-europa-league-lazio.jpg

Europa League. Questi gli accoppiamenti degli ottavi di finale decretati dal sorteggio di Nyon del 26 febbraio 2016.

Shakthar Donetsk - Anderlecht
Basilea - Siviglia
Villareal - Bayer Leverkusen
Athletic Bilbao - Valencia

Liverpool - Manchester United
Sparta Praga - Lazio
Borussia Dortmund - Tottenham
Fenerbahce - Braga

Sorteggio decisamente benevolo per la Lazio che affronterà la più debole delle 16 qualificate. Spicca il derby inglese tra Manchester United e Liverpool. Altro match interessante quello tra Borussia Dortmund e Tottenham, due delle squadre più in forma d'Europa al momento. C'è anche un altro derby quello tra Athletic Bilbao e Valenica.

Europa League | Il sorteggio degli ottavi

sorteggio-europa-league-ottavi-26-febbraio-2016.jpg

Sorteggio Europa League. Oggi, alle 13, l'urna di Nyon decreterà gli accoppiamenti degli ottavi di finale in programma il 10 e il 17 marzo 2016.

Un anno fa, l'Italia era la nazione più rappresentata in questa fase dell'Europa League con ben 5 compagini (Inter, Fiorentina, Roma, Torino e Napoli). Oggi ci ritroviamo con una sola rappresentante, la Lazio, l'unica qualificata nei sedicesimi, fatali a Napoli e Fiorentina eliminati rispettivamente da Villareal (1-0; 1-1) e Tottenham (1-1; 3-0)

Questi i possibili avversari dei biancocelesti: Borussia Dortmund, Manchester United, Valencia, Siviglia, Athletic Bilbao, Villareal, Tottenham, Liverpool, Bayer Leverkusen, Anderlecht, Shakthar Donetsk, Fenerbahce, Braga, Basilea, Sparta Praga.

Facile intuire chi siano le rivali da evitare, su tutte Borussia e Tottenham, al momento, le più in forma del novero, uno status certificato anche dal secondo posto in Bundesliga e Premier League . Possibile un nuovo incrocio tra Lazio e Bayer Leverkusen a 6 mesi di distanza dal preliminare di Champions League vinto dai tedeschi.

Attenzione al Siviglia, bicampione in carica della competizione, all'Athletic Bilbao difficile da affrontare soprattutto in casa, al Valencia che ha rifilato 10 gol al Rapid Vienna senza subirne, al Liverpool di Klopp che ha recuperato Sturridge, al Fenerbahce di Nani e Van Persie e allo Shakthar Donetsk, habituée delle competizioni europee.

Non potrebbe essere del tutto sfavorevole un eventuale accoppiamento con il Manchester United. I Red Devils, privi sicuramente di Rooney infortunato al ginocchio, hanno faticato a eliminare i modesti danesi del Midtjylland e in Premier League sono staccatissimi dalla vetta. Abbordabile le altre con il Basilea che giocherà la finale in casa, superiore a Braga e Sparta Praga, le più deboli tra le sedici qualificate.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail