Mancini avvisa Thohir: "Chiarezza o stracciamo il contratto"

Roberto Mancini e l’Inter sono alla resa dei conti. Il tecnico nerazzurro ha parlato stamane in conferenza stampa alla vigilia della sfida col Sassuolo, lasciando trasparire il disagio per tutte le voci circolate in questi giorni. Ieri si è parlato nuovamente dell’interesse di Erick Thohir per Frank De Boer, tecnico che ha appena rescisso il suo contratto con l’Ajax: il presidente nerazzurro è ammaliato dal gioco dell’olandese e visto che Mancini ha reso al di sotto delle aspettative, potrebbe clamorosamente decidere di cambiare guida tecnica.

L’allenatore di Jesi, tra l’altro, ha un solo anno di contratto ancora e non è di certo il massimo per lo spogliatoio cominciare il campionato sapendo che a fine stagione il tecnico lascerà. E non è tutto, perché a ciò si devono aggiungere i mal di pancia di alcuni calciatori, il cui destino sembra ormai segnato. Samir Handanovic, pur avendo rinnovato da poco, ha ribadito per l’ennesima volta di voler giocare la Champions, mentre Stevan Jovetic ha chiesto di poter giocare con più continuità rispetto al campionato in via di conclusione. Inoltre, sul piede di partenza ci sono anche Adem Ljajic - rientrerà alla Roma per fine prestito - e Marcelo Brozovic, la cui cessione servirebbe per far rifiatare le casse nerazzurre. Tutti elementi che hanno portato Mancini a fare oggi la seguente dichiarazione:

"Handanovic e Jovetic non hanno detto nulla di che. Handanovic ha detto che vorrebbe giocare la Champions League: normale, tutti vorremo giocarla. Saremo in Europa League e cercheremo di vincerla. Quindi nulla di particolare. Stevan vuole giocare di più? Io non garantisco nulla, quindi neanche a Jovetic. E' un giocatore che per le sue qualità tecniche può fare quindici gol e venti assist, per cui poteva e doveva dare molto di più. Il mio futuro? Io ho un contratto di un anno, sto bene qui. Se sta bene alla società io resto - avverte - , se non vogliono io non chiedo nulla, stracciamo il contratto e non mi viene nulla. Parlerò col club, con il presidente, faremo il punto: io penso di avere una buona base, cercheremo di capire come andare avanti".

Mancini - Inter - contratto

  • shares
  • Mail