Barcellona - Milan | Champions League: Pazzini non convocato

Archiviata la giornata di Serie A, particolarmente favorevole al Milan in ottica secondo posto, è già tempo di fare il punto sulla grande sfida di Champions League. I rossoneri hanno rimontato, alla grande, rientrando nella lotta per giocare la prossima Champions, ma non bisogna dimenticare che sono ancora a pieno titolo in questa edizione del torneo che assegna "la coppa dalle grandi orecchie" con cui il Milan ha un feeling noto. Martedì alle 20.45 la squadra di Massimiliano Allegri scenderà sul prato del mitico Camp Nou per cercare di completare la missione e buttare fuori agli ottavi il Barcellona.

Dopo il 2-0 dell'andata, gol di Boateng e Muntari, tutto sempre possibile anche perché i catalani che avevano disintegrato gli avversari (soprattutto in Liga) nella prima parte della stagione sembrano essere in difficoltà, almeno per i loro standard. Come noto in Champions League il Milan non può schierare Mario Balotelli, eliminato nei gironi quando militava con il Manchester City, così diventa fondamentale Giampaolo Pazzini. Purtroppo però il Pazzo non sarà della partita, la botta patita durante Genoa - Milan, quella nonostante la quale l'attaccante è riuscito a siglare il gol del primo vantaggio rossonero, si è rivelata più grave del previsto.

Sul sito ufficiale del Milan è apparsa questa nota:

In merito alle condizioni di Giampaolo Pazzini, A.C. Milan comunica che questa mattina sono stati fatti ulteriori approfondimenti clinici e strumentali che confermano un'importante contusione ossea e muscolare ed evidenziano una micro infrazione alla testa del perone della gamba destra.

La "micro infrazione alla testa del perone" rischia di tenere fuori Pazzini per almeno 3-4 settimane, tant'è che ieri mattina a Milanello il giocatore zoppicava vistosamente. Questa brutta notizia lo ha automaticamente escluso dalla lista dei convocati, diramata successivamente sempre attraverso il sito ufficiale.

I 22 convocati che domattina alle 11.00 partiranno alla volta di Barcellona con un volo diretto da Malpensa saranno dunque:

Abbiati, Amelia, Gabriel, Abate, Antonini, Bonera, De Sciglio, Mexes, Yepes, Zapata, Ambrosini, Boateng, Constant, Flamini, Montolivo, Muntari, Nocerino, Traoré, Bojan, El Shaarawy, Niang, Robinho.

Per loro è previsto l'allenamento di rifinitura alle 19.00 proprio al Camp Nou non prima della conferenza stampa di Allegri che sarà accompagnato almeno da un calciatore. Per quanto riguarda la formazione è ancora presto per fare speculazioni, ma l'ipotesi più accreditata al momento pare essere quella di un trio avanzato composto da Niang, Boateng ed El Shaarawy. Robinho, considerato poco propenso ad aiutare i reparti arretrati, partirà dalla panchina con l'ex Bojan, questo almeno in teoria, mancano ancora troppe ore al fischio d'inizio di Barcellona - Milan...

  • shares
  • Mail