La coerenza di Berlusconi: la 'mela marcia' Balotelli è il colpo elettorale del 2013

La notizia più importante di oggi è senza dubbio l'acquisto di Mario Balotelli da parte del Milan. L'ex attaccante di Inter e City domani sarà a Milano per le visite mediche e per firmare il contratto che legherà ai rossoneri fino al 2017. Questo, è anche il grande colpo che servirà a dare una scossa alla campagna elettorale di Berlusconi, che da quando è 'sceso' in politica ha spesso usato il suo club per guadagnare consensi tra i tifosi di calcio. Non sono infatti casuali le cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva in estate, quando Berlusconi sembrava volesse farsi da parte.

Casualmente con la nuova competizione elettorale alle porte, Berlusconi ha pensato di rilanciare il suo club che sembrava in smobilitazione, "scommettendo" su Balotelli sul quale aveva speso parole molto dure il 7 gennaio scorso, ospite su Antenna Tre nel programma 'Lunedì di Rigore' di Ravezzani. In quella occasione Berlusconi bocciò seccamente un'eventuale l'acquisto di Balotelli:

"Mi spiace doverlo dire, ma nel Milan è molto importante l’aspetto umano. Se metti una mela marcia nello spogliatoio può infettare tutti gli altri. Io ho avuto modo di dare un giudizio sulla persona Balotelli, non accetterai mai che facesse parte dello spogliatoio del Milan".

Queste dichiarazioni delusero fortemente il procuratore Mino Raiola, imbarazzando anche i dirigenti del Milan che invece stavano già lavorando sull'acquisto del giocatore. Come per magia, 7 giorni dopo quel giudizio senza mezzi termini, arrivò un goffissimo dietrofront, con il quale Berlusconi cercò di sostenere di essere stato "frainteso", e di non essersi riferito nello specifico a Balotelli:

"Se Mario si è sentito colpito da quelle frasi gli chiedo scusa. Non volevo rifermi a lui. Si riapre una porta per trattare il suo arrivo al Milan? No, non si è mai aperta una trattativa. Né Galliani, né Allegri mi hanno mai chiesto Balotelli. Il rapporto con il tecnico? Continuerà anche nel futuro. A gennaio arriverà qualcuno, ma non posso fare nomi perché è stato Galliani ad impedirmelo. Se poi facciamo i nomi diventa più difficile acquistarli”.

Oggi 29 Gennaio, Balotelli è diventato ufficialmente un giocatore del Milan. E' iniziata la volata elettorale.

  • shares
  • +1
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: