Llorente fa entrare il ragazzo colto da malore durante la presentazione | Esclusiva Foto

Un ragazzo sulla sedia a rotelle accusa un malore, all’esterno del museo della Juventus, durante la presentazione ufficiale di Llorente. Lo spagnolo si intenerisce e fa entrare il ragazzo nella struttura.

di antonio

Il caldo e la ressa hanno giocato un brutto scherzo ad un ragazzo disabile, durante la presentazione di Fernando Llorente, a Torino. All’esterno del museo della Juventus i tifosi presenti aspettavano che uscisse l’attaccante spagnolo per la consueta richiesta di autografi e per il regalo dei palloni (una nuova tendenza in occasione delle presentazioni ufficiali). Colto da malore, il ragazzo sulla sedia a rotelle è stato prontamente soccorso dai presenti che lo hanno adagiato al suolo rinfrescandogli la fronte con l’acqua. All’interno del museo della Juventus il primo giorno in bianconero dell’attaccante spagnolo continuava tra domande di rito e foto.

La notizia del malore si è, però, subito sparsa e qualcuno ha pensato di mettere al corrente l’ex calciatore dell’Athletic Bilbao. Llorente, resosi conto dell’accaduto, ha consigliato al servizio d’ordine di far entrare nella struttura il ragazzo. Qualche giorno fa fu Mario Balotelli a rendersi protagonista di un bel gesto (non nuovo a questo tipo di azioni, come quando due anni or sono regalò mille sterline ad un clochard di Manchester). Il bomber rossonero e della Nazionale ha infatti soccorso un’anziana signora, che si è poi scoperto essere la madre del regista Roberto Cenci, vittima di un malore forse dovuto al caldo.

La situazione si è risolta velocemente e per il meglio, con tanto di immediati ringraziamenti da parte della donna, rinvenuta in poco tempo e senza problemi. Piccoli gesti che non santificano né rendono più “buono” un calciatore. Llorente, Balotelli o chicchessia. Ma ne svelano un altro lato, spesso nascosto dalle telecamere del gossip e dei campi di calcio, sicuramente più umano, meno patinato e televisivo.