Qualificazioni Euro 2020, Armenia-Italia 1-3: azzurri sempre a punteggio pieno

L'Italia di Roberto Mancini ha superato anche l'ostacolo Armenia, confermandosi così al comando del Gruppo J. Dopo 5 partite gli azzurri sono sempre a punteggio pieno e continuano ad avvicinarsi alla qualificazione per i prossimi Europei. Per portare a casa questi 3 punti la squadra di Mancini ha dovuto fare gli straordinari contro una formazione che ha messo in mostra uno stato di forma decisamente superiore.

Gli armeni sono partiti forte, mettendo fin da subito in grande apprensione la difesa azzurra. All'11esimo minuto sono anche riusciti a portarsi in vantaggio grazie a Karapetyan, autore di un bellissimo tiro ad incrociare al culmine di una rapida ripartenza in contropiede. L'Italia ha provato a reagire immediatamente, ma ha anche messo in mostra un po' di limiti tecnici nel dover giocare a ritmi elevati.

Al 28esimo gli azzurri sono comunque riusciti a pareggiare i conti con Belotti, autore di una deviazione sul secondo palo su un traversone dalla fascia sinistra di Emerson. Nei minuti finali del primo tempo è poi arrivata l'espulsione di Karapetyan, che ha regalato la superiorità numerica agli azzurri.

Nella ripresa l'Armenia ha attuato in piena regola la tattica del catenaccio&contropiede che avrebbe potuto anche regalare delle soddisfazioni se Hoyhannisyan non si fosse dimostrato decisamente egoista. Al 77esimo gli azzurri sono finalmente riusciti a ribaltare il risultato con Lorenzo Pellegrini, da poco entrato in campo al posto di un Chiesa un po' troppo pasticcione; perfetto l'inserimento ed il colpo di testa del centrocampista giallorosso.

A 10 minuti dal fischio finale è anche arrivato il gol della tranquillità ancora grazie a Belotti, che ha caricato il tiro da fuori area colpendo il palo; per fortuna degli azzurri la palla è poi carambolata sulla schiena di Airapetyan finendo quindi in rete.

Il passivo dell'Armenia sarebbe potuto diventare ancora più ampio nel finale quando Belotti ha trovato, su un traversone di Pellegrini, anche la rete del 4-1, annullata poi per un fuorigioco inesistente. Sarebbe stata la secondo doppietta in nazionale per il centravanti del Torino, che però può comunque rimpiangere un altro paio di ghiotte occasioni che ha sprecato malamente sotto porta.

Armenia-Italia 1-3: il tabellino

(Primo tempo 1-1)

RETI: 11′ Karapetyan (A), 28′ Belotti (I), 77′ Pellegrini (I), 80′ aut. Airapetyan (I)

ARMENIA (4-2-3-1): Airapetyan; Hambardzumyan, Haroyan, Calisir, Hovhannisyan; Mkrtchyan, Grigoryan (57′ Hovespyan); Barseghyan (57′ Adamyan), Mkhitaryan, Ghazaryan (82′ Babayan); Karapetyan. CT: Gyowlbowdaġyanc

ITALIA (4-3-3): Donnarumma; Florenzi, Bonucci, Romagnoli, Emerson; Barella (69′ Sensi), Jorginho, Verratti; Bernardeschi (83′ Lasagna), Belotti, Chiesa (61′ Pellegrini). CT: Mancini

AMMONIZIONI: Verratti, Barella (I), Karapetyan, Ghazaryan, Barseghyan (A)

ESPULSIONI: Karapetyan (A)

  • shares
  • Mail