Inter Supercoppa

Il Corriere dello Sport ha svelato che i piani di Oaktree potrebbero essere a lungo termine: nessun smantellamento ma valorizzazione.

L’approdo di Oaktree alla guida dell’Inter segna l’alba di una nuova era per il club nerazzurro, proiettato verso una gestione che si preannuncia attenta sia al bilancio che alla competitività sportiva. L’obiettivo dichiarato da questo colosso degli investimenti finanziari, secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, è quello di navigare le acque del calcio internazionale puntando su una crescita sostenibile di medio-lungo termine.

Continuità e crescita sostenibile

Oaktree, avendo preso le redini dell’Inter, pare deciso a non cercare vendite affrettate o cessioni che potrebbero compromettere la solidità economica e sportiva del club. I segnali lanciati denotano la volontà di investire nel futuro dell’Inter, al fine di elevare non solo il valore del club su scala economica ma anche la sua competitività sul campo di gioco. Un equilibrio che sembra fondamentale agli occhi del fondo americano, il quale è consapevole che il valore sportivo della squadra sia indissociabilmente legato alla sua valutazione economica.

Steven Zhang
Steven Zhang

Strategie di gestione e posizionamento sul mercato

La situazione finanziaria ereditata da Suning ha rappresentato una sfida significativa, costringendo Oaktree a rivisitare le strategie precedenti per concentrarsi ancor di più sulla valorizzazione dell’Inter. La possibilità di vendere il club non sembra essere una priorità alla luce dell’assenza di compratori e di processi di due diligence in corso, confermando così la tendenza a mantenere una linea di gestione focalizzata sulla crescita interna piuttosto che sulla ricerca di soluzioni immediate attraverso la cessione.

Nonostante Oaktree non possa vantare la stessa esperienza di altri fondi nella gestione dei diritti media, come sottolineato dal Corsport, sembra intenzionato a sfruttare la forza del brand Inter, non pienamente valorizzato negli anni precedenti, soprattutto nei mercati più vantaggiosi dal punto di vista geografico.

La politica dei trasferimenti e il futuro

Sul fronte dei trasferimenti, il fondo americano sembra voler dare spazio di manovra al management dell’Inter, pur sottolineando la necessità di un progressivo contenimento del monte ingaggi. Questa strategia mira a raggiungere una stabilità finanziaria migliore rispetto al 2021, evidenziando un approccio cauto ma ottimista verso il miglioramento delle finanze del club.

L’articolo Inter, Oaktree guarda al futuro: obiettivo valorizzazione proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 23-05-2024


Inter, Oaktree ha molti snodi da sciogliere: Lautaro, stadio e non solo…

Inter, Malagò: “Oaktree? Se vai per certi mari…”