Barcellona-Bayern Monaco 3-0 | Risultato finale | Messi e Neymar stendono Guardiola

La diretta della semifinale di andata tra Barcellona e Bayern Monaco, tempo reale della sfida del Camp Nou a partire dalle 20:45.

Barcellona-Bayern Monaco | Info streaming e tv

Secondo i principali siti di scommesse on line è il Barcellona a essere favorito per la gara di questa sera. Chi intende puntare sulla squadra di Luis Enrique potrà contare su quote che oscillano infatti tra 1,70 e 1,75. Il secondo risultato più probabile è il pareggio, in questo caso le puntate vengono a un minimo di 3,65 fino ad un massimo di 4,00. Sfavorito invece il Bayern Monaco dell'ex Guardiola, una vittoria dei tedeschi viene quotata nella migliore delle ipotesi 4,60, ma si arriva anche a 5,00. Di sicuro sono tutti d'accordo sul fatto che non sarà una partita noiosa, la possibilità che ci siano gol e che questi siano più di tre infatti paga molto meno rispetto ai pronostici che prevedono poche marcature.

Barcellona-Bayern Monaco | Info streaming e tv

La seconda semifinale, l'attesissima sfida tra Barcellona e Bayern Monaco è un'esclusiva Mediaset. La gara del Camp Nou sarà disponibile in chiaro sul digitale terrestre su Canale 5, Canale 5 HD e Calcio HD Extra (5, 505 e 379). A raccontare le fasi del match ci sarà la storica voce di Carlo Piccinini, accompagnato da Roberto Cravero, mentre gli interventi dal campo e le interviste saranno a cura di Francesca Benvenuti. La diretta sarà disponibile anche in streaming per computer, smartphone e tablet su SportMediaset.it. Il fischio d'inizio è programmato per le 20:45.

Barcellona-Bayern Monaco | Presentazione della partita

Dopo lo spettacolo dello Juventus Stadium, conclusosi con il successo dei bianconeri sui campioni d'Europa in carica, al Camp Nou si gioca la gara d'andata dell'altra semifinale. Di fronte Barcellona e Bayern Monaco, forse le due squadre migliori al mondo in questo momento, soltanto una al termine dei 180 minuti conquisterà la finale di Berlino. In Catalogna tutti attendo il ritorno di Guardiola, figliol nemmeno tanto prodigo, è forse questa la chiave più interessante della partita. L'argomento ovviamente ha impegnato anche i giornalisti in conferenza stampa con le domanda rivolte all'allenatore, ma anche al fuoriclasse argentino Lionel Messi.

Dopo 14 trofei vinti Guardiola vuole regalare un dispiacere alla squadra che ha rappresentato di più nella sua carriera, prima in campo e poi in panchina. Il pubblico lo accoglierà con un'ovazione ma poi sarà un nemico come tutti gli altri. Il tecnico non crede che per il Bayern la sua passata esperienza possa essere un vantaggio, anzi, al limite sono i blaugrana che potranno sfruttare il fatto di conoscere alla perfezione il nemico. Guardiola fa i complimenti a Messi, dicendo che in questo momento nessuno è in grado di fermarlo, ma la pulce argentina non ricambia la cortesia limitandosi ad affermare di non essere più in contatto con il suo ex allenatore, pur nutrendo nei suoi confronti stima e riconoscenza. L'argentino sa però che di fronte il suo Barcellona troverà un avversario durissimo, capace di stritolare il Porto nei quarti di finale.

Luis Enrique, che ha forse fatto a meno volentieri della luce dei riflettori, deve rinunciare soltanto a Mathieu. Davanti a Ter Stegen ci sarà una difesa a quattro composta dai due centrali, Piqué e Mascherano, e dai terzini Dani Alves e Jordi Alba. Centrocampo a tre con Rakitic e Iniesta a ispirare la manovra e Busquets incaricato di soffocare quella bavarese, dietro al trio delle meraviglie composta da Messi, Suarez e Neymar. Più complicata la situazione del Bayern, Guardiola dovrà fare a mano di due uomini chiave come Robben e Ribery. In attacco dovrebbe farcela a scendere in campo, seppur con una mascherina, Lewandowski, con lui Mueller, autore di una doppietta nell'ultimo doppio confronto, e Goetze. A centrocampo, insieme a Xabi Alonso, ci saranno Lahm e l'ex di turno Thiago Alcantara. Difesa a quattro anche per i tedeschi che schierano, da destra verso sinistra davanti a Neuer, i centrali Boateng e Benatia e i due esterni Rafinha e Bernat.

Seguiremo la partita in diretta con aggiornamenti in tempo reale e immagini dal Camp Nou a partire dalle 20:45 su Calcioblog, il magazine di Blogo.

Barcellona-Bayern Monaco | Probabile formazioni

Barcellona (4-3-3): Ter Stegen; Jordi Alba, Piqué, Mascherano, Dani Alves; Rakitic, Busquets, Iniesta; Messi, Suarez, Neymar.
Allenatore: Luis Enrique.

Bayern Monaco (4-3-3): Neuer; Rafinha, Boateng, Benatia, Bernat; Lahm, Xabi Alonso, Thiago Alcantara; Muller, Lewandowski, Goetze.
Allenatore: Pep Guardiola.

Barcellona-Bayern Monaco | Precedenti

Barcellona e Bayern si sono incontrati soltanto otto volte nella loro lunga storia di successi europei. Il primo confronto risale alla stagione 1995/1996, le due squadre si trovarono di fronte in semifinale di Coppa Uefa: all'andata in Germania finisce 2-2, ma al ritorno i bavaresi riescono a centrare un vittoria per 2-1 che vale la qualificazione. La sfida si rinnova tre anni più tardi, le due squadre sono insieme nel girone di Champions, anche in questo caso si registra un netto predominio dei tedeschi che vincono 1-0 in casa e 2-1 in trasferta. La vendetta viene servita nel 2008/2009, Si giocano i quarti di finale di Champaions, i catalani fanno valere la legge del Camp Nou chiudendo il discorso nei primi novanta minuti con un rotondo 4-0, al ritorno il Bayern salva l'onore ma termina la sua corsa con un inutile pareggio per 1-1. L'ultima sfida infine alla stagione 2012/2013, i tedeschi dominano all'andata e al ritorno con un complessivo di 7 gol a zero, preludio del quinto trionfo continentale con la vittoria in finale contro il Borussia Dortmund.

cl1415_calcioblog_barcelona-bayernmonaco

  • shares
  • Mail