Ranking Uefa | L'Italia meglio di Inghilterra e Germania in questa stagione

La situazione del Ranking Uefa sorride all'Italia

L'en plein delle formazioni italiane in Europa League ha dato nuova linfa al punteggio tricolore nel Ranking Uefa 2014/2015. Il turno di coppe europee è stato particolarmente negativo per l’Inghilterra (1 vittoria e 4 sconfitte), per "i resti" della Francia (1 vittoria e 1 sconfitta) e anche per la Germania (1 vittoria, 1 pareggio e 2 sconfitte). La Spagna perde l’Athletic Bilbao in Europa League per mano del Torino, ma conquista 3 vittorie, il Portogallo solo 1 pareggio. L'Italia è dietro solo alla inarrestabile Spagna nella classifica parziale relativa alla stagione 2014/2015, un risultato da considerarsi insperato solo un anno fa.

ranking uefa

I progressi regalano ottimismo anche in virtù del fatto che Germania e soprattutto Inghilterra non riescono a tenere il passo dell'Italia, in questa stagione. Restano a distanza di sicurezza Portogallo e Francia, due movimenti calcistici che in quest'annata faticano parecchio rispetto alle prime quattro. In caso di qualificazione della Juventus ai quarti di finale della Champions League, l'Italia diventerebbe l'unica nazione con tutte le squadre ancora in corsa (6 su 6). In realtà lo è già, ma i bianconeri devono ancora giocare il ritorno in casa del Borussia Dortmund. L'obiettivo più perseguibile è il sorpasso nei confronti delle squadre inglesi tra qualche anno, magari nel 2017.

L'Italia, al momento, è avanti di 0,976 punti nei confronti dell'Inghilterra che in Europa League è rimasta con una sola squadra (l'Everton) e in Champions League rischia seriamente di perdere sia Manchester City che Arsenal, sconfitte nettamente in casa nella gara di andata degli ottavi. Il regolamento prevede che al termine di questa stagione si scarteranno i punteggi del quintultimo anno, quelli guadagnati nel 2010-2011. L'Italia dovrà scartare solo 11,571 punti contro i 18,214 della Spagna, i 18,357 dell'Inghilterra, i 15,666 della Germania e i 18,800 del Portogallo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail