Napoli: Hamsik raggiunge Maradona a quota 115 gol

Con il gol messo a segno oggi contro il Torino, Marek Hamsik raggiunge Maradona sul tetto dei bomber della storia del Napoli

[blogo-video id=”729445″ title=”Torino 1-3 Napoli – Fast Match Report” content=”” provider=”digitalbees” image_url=”https://media.calcioblog.it/9/9cd/5a357565e5e1684b1df0b5cb.png” thumb_maxres=”0″ url=”5a357565e5e1684b1df0b5cb” embed=”PGRpdiBpZD0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNzI5NDQ1JyBjbGFzcz0nbXAtdmlkZW9fY29udGVudCc+PHNjcmlwdD4NCiAgICBpZiAodHlwZW9mIF9zcmFwaXEgIT0gInVuZGVmaW5lZCIpIHsNCiAgICAgICAgICBpZF9vYmogPSA2NzcyNTsNCiAgICAgICAgIGlkX2RpdiA9ICd2aWRlb18nK2lkX29iajsNCiAgICAgICAgIGFkdlVybCA9ICcnOw0KICAgICAgICAgcGxheWVyVHlwZSA9ICcnOw0KICAgICAgICBfc3JhcGlxLnB1c2goWydlbWJlZFZpZGVvJywgaWRfZGl2ICwgJzVhMzU3NTY1ZTVlMTY4NGIxZGYwYjVjYicsICcnLCBpZF9vYmpdKTsNCiAgICB9IGVsc2Ugew0KICAgICAgICB2YXIgX3NyYXBpcSA9IF9zcmFwaXEgfHwgW107DQogICAgICAgIGlkX29iaiA9IDY3NzI1Ow0KICAgICAgICBpZF9kaXYgPSAndmlkZW9fJytpZF9vYmo7DQogICAgICAgIGFkdlVybCA9ICcnOw0KICAgICAgICBwbGF5ZXJUeXBlID0gJyc7DQogICAgICAgIF9zcmFwaXEucHVzaChbJ2luaXQnLCAnODlkZjQzZjBlNGE5MzU3ZmInXSk7DQogICAgICAgIF9zcmFwaXEucHVzaChbJ2VtYmVkVmlkZW8nLCBpZF9kaXYgLCAnNWEzNTc1NjVlNWUxNjg0YjFkZjBiNWNiJywgJycsIGlkX29ial0pOw0KICAgICAgICAoZnVuY3Rpb24gKCkgew0KICAgICAgICAgICAgdmFyIHNyID0gZG9jdW1lbnQuY3JlYXRlRWxlbWVudCgnc2NyaXB0Jyk7DQogICAgICAgICAgICBzci50eXBlID0gJ3RleHQvamF2YXNjcmlwdCc7DQogICAgICAgICAgICBzci5hc3luYyA9IHRydWU7DQogICAgICAgICAgICBzci5zcmMgPSAiLy9zZGsuZGlnaXRhbGJlZXMuaXQvanNzZGsuanMiOw0KICAgICAgICAgICAgdmFyIHMgPSBkb2N1bWVudC5nZXRFbGVtZW50c0J5VGFnTmFtZSgnc2NyaXB0JylbMF07DQogICAgICAgICAgICBzLnBhcmVudE5vZGUuaW5zZXJ0QmVmb3JlKHNyLCBzKTsNCiAgICAgICAgfSkoKTsNCiAgICB9DQo8L3NjcmlwdD4NCjxkaXYgaWQ9InZpZGVvXzY3NzI1IiA+IDwvZGl2PjxzdHlsZT4jbXAtdmlkZW9fY29udGVudF9fNzI5NDQ1e3Bvc2l0aW9uOiByZWxhdGl2ZTtwYWRkaW5nLWJvdHRvbTogNTYuMjUlO2hlaWdodDogMCAhaW1wb3J0YW50O292ZXJmbG93OiBoaWRkZW47d2lkdGg6IDEwMCUgIWltcG9ydGFudDt9ICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X183Mjk0NDUgLmJyaWQsICNtcC12aWRlb19jb250ZW50X183Mjk0NDUgaWZyYW1lIHtwb3NpdGlvbjogYWJzb2x1dGUgIWltcG9ydGFudDt0b3A6IDAgIWltcG9ydGFudDsgbGVmdDogMCAhaW1wb3J0YW50O3dpZHRoOiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7aGVpZ2h0OiAxMDAlICFpbXBvcnRhbnQ7fTwvc3R5bGU+PC9kaXY+”]

Marek Hamsik oltre la storia del Napoli, il centrocampista slovacco è ormai entrato nella leggenda: con la rete messa a segno oggi a Torino, ha raggiunto quota 115 eguagliando un certo Diego Armando Maradona. Dopo un digiuno che durava da diverse settimane, Hamsik ha siglato la rete del 3-0 allo stadio Grande Torino. Ne è passata di acqua sotto i ponti da quanto arrivò a Napoli dal Brescia nell’estate del 2007… Il primo gol con la maglia dei partenopei è arrivato il 15 agosto in coppa Italia contro il Cesena e da lì in poi è iniziata una storia d’amore con i colori azzurri, che il calciatore ha deciso di non tradire mai, nemmeno di fronte a proposte quasi irrinunciabili.

Nonostante più volte abbia dichiarato di non pensare ossessivamente al record di Maradona, il traguardo dei 115 gol di Hamsik merita di essere celebrato.

“Io come Maradona come miglior marcatore nella storia del Napoli? Fa molto piacere dal punto di vista individuale – dice lo slovacco a Premium Sport – ma era più importante tornare a vincere dopo tre giornate senza vittoria. Ora siamo di nuovo in cima e questa era la cosa più importante”.

“Finalmente poi è arrivato questo gol e sono contento – ha proseguito, sottolineando però l’importanza di aver ritrovato il primato – E’ tornato il Napoli di inizio stagione? Sicuramente sì, abbiamo sbloccato subito la gara e questo ci ha aiutato a liberare la mente. Poi abbiamo potuto fare il nostro calcio. Il primato ritrovato? È una cosa importante, la sconfitta dell’Inter ci ha dato ancora più forza: avevamo voglia di tornare in testa”.