Atalanta-Verona: Di Carmine segna con 2 palloni in campo, bufera su arbitro e VAR

atalanta verona gol di carmine due palloni

Ancora polemiche arbitrali in Serie A. Nel corso di Atalanta-Verona, gara vinta in rimonta dai nerazzurri bergamaschi con il punteggio di 3-2, gli ospiti hanno messo a segno una rete evidentemente irregolare. Al 23’, l’Hellas si è infatti portato in vantaggio con Di Carmine sugli sviluppi di un fallo laterale battuto da Faraoni. La battuta, però, avviene molto più avanti dal punto in cui è uscito precedentemente il pallone e contestualmente a Faraoni c’è anche Rrahmani in campo con un altro pallone tra le mani.

L’arbitro Valeri non ravvisa alcuna irregolarità, ma ancora più grave è la decisione del VAR (Di Bello e l’assistente De Meo), che dopo un consulto con il direttore di gara lo inducono a confermare la sua prima decisione. Infuriato il tecnico dell’Atalanta, Gian Piero Gasperini, perché la rete era effettivamente da annullare, regolamento alla mano: la rimessa laterale è stata infatti battuta diversi metri più avanti dal punto corretto e inoltre non si può svolgere un’azione di gioco con due palloni in campo. Sui social network la discussione è inevitabilmente infuocata.

  • shares
  • Mail