Serie A, vittoria in rimonta del Milan. L'Inter frena ancora: è 1-1 a Lecce

Come la Juventus nell'ottobre scorso, oggi anche l'Inter non è riuscita ad andare oltre l'1-1 sul campo del Lecce, che quest'anno può vantare anche un 2-2 in trasferta contro il Milan. La squadra di Conte, a corto di alternative tra infortunati e giocatori messi in stand-by per ragioni di mercato, non è parsa brillante come in altre circostanze, benché abbia comunque avuto delle ottime occasioni per vincere questa partita.

Nel primo tempo, terminato sullo 0-0, l'Inter ha prima sfiorato il gol con un bolide di Lukaku finito per pochissimo sul fondo e poi anche con Brozovic, autore di una conclusione che si è stampata sul palo a Gabriel battuto. Il gol del vantaggio interista è arrivato al 72esimo sugli sviluppi di un'azione d'angolo, segnato dal neo entrato Bastoni con una zuccata sul primo palo. Solo 5 minuti più tardi il Lecce ha ristabilito la situazione di parità grazie ad una deviazione sotto misura di Mancosu, in anticipo proprio sull'autore del gol interista. Dopo questo 1-1, la Juventus questa sera avrà l'occasione di allungare a +4 in classifica sui nerazzurri.

Nell'anticipo delle 12:30 è invece arrivato il secondo successo consecutivo per il Milan di Pioli, il terzo considerando anche gli ottavi di finale di Coppa Italia contro la Spal. Questa volta, però, non ha segnato il sempre attesissimo Ibrahimovic. L'eroe del giorno è Ante Rebic che prima di oggi aveva giocato appena 176 minuti in Serie A.

Contro L'Udinese Pioli l'ha spedito in campo all'inizio del secondo tempo al posto di Bonaventura, per cercare di rimontare all'iniziale gol dello svantaggio firmato da Stryger Larsen, al quale Donnarumma ha regalato l'1-0 al sesto minuto rendendosi protagonista di un'uscita insensata fuori dalla propria area di rigore. Un errore molto grave, che Donnarumma è però riuscito a riscattare durante la partita compiendo una serie di parate eccellenti. Dopo appena 3 minuti dal suo ingresso in campo Rebic ha subito pareggiato i conti con un piatto da centro area su un traversone basso dalla fascia destra.

Al 72esimo è arrivato poi il gol del sorpasso rossonero con il terzino goleador Theo Hernandez, autore di una splendida conclusione al volo dal limite dell'area. A 5 minuti dal 90esimo l'Udinese ha trovato il 2-2 con Lasagna, ma le emozioni non sono finite prima del fischio finale. Proprio nell'ultimo minuto di recupero ancora Rebic ha segnato anche il suo secondo gol in rossonero, regalando i 3 punti alla sua squadra.

Il Milan oggi ha raggiunto a quota 28 punti il Parma, impegnato nel posticipo contro la Juve, e si è portato a -2 dal Cagliari che oggi ha pareggiato 2-2 sul campo del Brescia. È finita in parità anche la sfida tra Bologna e Verona grazie al gol all'esordio con i veneti da parte di Fabio Borini, che ha risposto all'iniziale vantaggio felsineo firmato da Bani.

  • shares
  • Mail