Valencia-Atalanta 3-4: poker di Ilicic e storica qualificazione per la Dea

valencia-atalanta 3-4

Valencia-Atalanta 3-4 - L’Atalanta vince anche al Mestalla e conquista una storica qualificazione ai quarti di finale di Champions League. La squadra di Gian Piero Gasperini, dopo il 4-1 rifilato al Valencia a San Siro, confeziona un altro poker in trasferta, pur incassando tre reti. Protagonista assoluto della serata Josip Ilicic, fantasista sloveno che mette a segno tutte e quattro le reti della Dea.

È stata esattamente la partita che ci si attendeva, con l’Atalanta votata all’attacco nonostante l’ampio vantaggio maturato all’andata. La doppietta di Gameiro e poi la rete di Ferran Torres ribaltano il doppio vantaggio iniziale dei nerazzurri bergamaschi (entrambi i gol arrivano su calcio di rigore) mettendo un po’ di apprensione nella formazione lombarda, ma Ilicic non ci sta e suona la riscossa con due reti che fissano il punteggio sul definitivo 3-4 (8-4 il punteggio in aggregato in favore dell’Atalanta).

Valencia-Atalanta 3-4 (andata 1-4) | Tabellino

Valencia (4-4-2): Cillessen; Wass, Coquelin (29' st Cheryshev), Diakhaby (1' st Guedes), Gaya; Torres, Parejo, Kondogbia, Soler; Gameiro, Rodrigo (34' st Florenzi). A disp.: Domenech, Sanmartin, Lee Kangin, Sobrino. All.: Celades.
Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Djimsiti, Caldara, Palomino; Hateboer, Freuler, De Roon (44' Zapata), Gosens; Pasalic (38' st Tameze); Ilicic, Gomez (33' st Malinovskyi). A disp.: Rossi, Castagne, Czyborra, Muriel. All.: Gasperini
Arbitro: Hategan (Romania)
Marcatori: 3' rig. Ilicic (A), 21', Gameiro (V) 43' rig. Ilicic (A), 6' st Gameiro (V), 22' st Torres (V), 26' st Ilicic (A), 38' st Ilicic (A)
Ammoniti: Coquelin, Diakhaby, Kondogbia, Wass (V)
Espulsi: nessuno

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail