Juventus e Inter in isolamento volontario dopo la positività al COVID-19 di Rugani

La positività del calciatore Daniele Rugani al coronavirus COVID-19, confermata nella serata di ieri, ha fatto scattare tutte le procedure di emergenza previste in questi casi. Questo significa mettere in isolamento tutte le persone con cui il giovane difensore juventino è entrato in contatto negli ultimi giorni, a cominciare dall'intera Juventus.

A partire da oggi tutti i giocatori della Juventus sono in isolamento volontario e lo stesso varrà per l'intera squadra dell'Inter, che si era scontrata con la Juventus domenica sera. La conferma è arrivata dai canali ufficiali dell'Inter:

L'Inter rende noto che, a seguito del comunicato di Juventus riguardo alla positività del calciatore Daniele Rugani al COVID-19, viene sospesa ogni attività agonistica sino a nuova comunicazione. Il club si sta attivando per predisporre tutte le procedure necessarie.

A finire in quarantena volontaria anche tutti i familiari dei calciatori delle due squadre, ma la notizia dovrebbe coinvolgere a catena anche il calcio europeo, che dopo lo stop allo sport in tutta l'Italia non aveva subito particolari conseguenze.

Oggi la UEFA dovrà valutare la procedura da attivare dopo il primo caso di positività al COVID-19 di un giocatore di Serie A. Intanto Daniele Rugani, via Twitter, ha voluto tranquillizzare tutti sulle proprie condizioni di salute, rinnovando l'appello a stare a casa:

Avrete letto la notizia e per questo ci tengo a tranquillizzare tutti coloro che si stanno preoccupando per me, sto bene. Invito tutti a rispettare le regole, perché questo virus non fa distinzioni! Facciamolo per noi stessi, per i nostri cari e per chi ci circonda.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail