Torino: partita di calcio illegale, multati 22 ragazzi

Hanno violato le regole previste dall’emergenza coronavirus scendendo in campo per un partita 11 contro 11: multati 22 ragazzini a Borgaro Torinese

Finisce con una multa di 400 euro ciascuno la bravata di 22 ragazzi che dopo aver rotto il lucchetto del campo di paese, avevano iniziato a giocare a calcio convinti che nessuno li denunciasse. È successo a Borgaro Torinese, che domenica si sono intrufolati nel campo sportivo di via Italia per una partita tra amici. Gli impianti, come da ordinanza del sindaco, sono ancora chiusi per evitare assembramenti come prevedono le norme per combattere la diffusione del coronavirus.

Nonostante il lucchetto e i nastri che ne vietavano l’accesso non sono ovviamente serviti a nulla e i 22 si sono fiondati sul terreno di gioco per sfogare la propria astinenza da calcio. Un anonimo testimone oculare, però, con una telefonata anonima ha avvisato i carabinieri della stazione locali, che una volta giunti sul posto hanno provveduto ad identificare i 22 ragazzini, denunciarli e multarli con un’ammenda di 400 euro ciascuno.