Serie A, 36a giornata: Milan-Atalanta finisce 1-1 con i gol di Calhanoglu e Zapata

Una partita molto diversa dal 5-0 dell’andata.

Parità tra Milan e Atalanta a San Siro nell’anticipo ella 36a giornata di Serie A. Una partita decisamente diversa da quella dell’andata, quando i bergamaschi si imposero in casa per ben 5-0 mandando i rossoneri in crisi. Adesso il Diavolo è molto diverso, ma comunque non è riuscito a battere la Dea che anche per stasera è seconda in classifica, ma rischia di essere superata dall’Inter e raggiunta dalla Lazio.

Il Milan oggi si è presentato in campo con alcuni problemi di formazione, soprattutto in difesa, a causa delle assenze di Conti, Romagnoli, Hernandez e Musacchio. Pioli allora ha schierato Calabria, Kjaer, Gabbia e Laxalt contro il temibile tridente nerazzurro formato da Malinovskyi, Gomez e Zapata. Gasperini, invece, ha dovuto fare ancora a meno di Ilicic, ma ha recuperato Djimsiti e ha anche rilanciato Caldara dal primo minuto.

Entrambi i gol sono arrivati nel primo tempo. Il Milan ha sbloccato il risultato con Calhanoglu al 14’. Il turco, sugli su calcio di punizione, ha piantato un destro a giro che è andato a finire all’incrocio dei pali opposto. Al 25’ l’Atalanta ha usufruito di un calcio di rigore per un fallo di Biglia su Malinovskyi, ma lo stesso Malinovskyi si è visto poi parare il rigore da Donnarumma. Il gol del pareggio è comunque arrivato poco dopo, al 34’, con Zapata, in seguito a un’insistente azione dell’Atalanta. Dopo aver resistito alla marcatura di Calabria, Zapata ha calciato un diagonale su cui Donnarumma nulla ha potuto.

Milan-Atalanta 1-1: il tabellino del match

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Laxalt; Kessié, Biglia (16′ st Krunic); Saelemaekers (24′ st Castillejo), Calhanoglu (16′ st Bonaventura), Rebic (16′ st Leao); Ibrahimovic. A disposizione: Begovic, Donnarumma A., Duarte, Brescianini, Olzer, Paquetà, Colombo, Maldini. All. Pioli

ATALANTA (3-4-2-1): Gollini; Toloi (1′ st Sutalo), Caldara, Djimsiti; Hateboer, De Roon, Freuler (24′ st Pasalic), Gosens (24′ st Castagne); Malinovskyi (12′ st Muriel), Gomez (1′ st Colley); Zapata. A disposizione: Rossi, Sportiello, Czyborra, Palomino, Bellanova, Tameze, Da Riva. Gritti (Gasperini squalificato)

ARBITRO: Doveri di Roma
MARCATORI: 14′ pt Calhanoglu (M), 34′ pt Zapata (A)

N.B. Al 26′ pt Malinovskyi (A) ha sbagliato un calcio di rigore (parato)
AMMONITI: Biglia (M); Toloi (A). Recupero: 1′ pt, 3′ st.