Juventus, Andrea Pirlo è il nuovo allenatore

Pirlo ha firmato un contratto biennale.

Aggiornamento ore 20:00 – La Juventus ha atteso le 20 in punto per comunicare ufficialmente che Andrea Pirlo è il nuovo allenatore. Ecco il comunicato diffuso dalla società:

“Sarà Andrea Pirlo il nuovo allenatore della Juventus. 41 anni, nato a Flero in provincia di Brescia, Andrea Pirlo ha una carriera leggendaria da calciatore che lo ha portato a vincere tutto, dalla Champions League al Campionato del Mondo nel 2006. Nei suoi quattro anni alla guida del centrocampo della Juventus, Pirlo ha vinto altrettanti scudetti, una Coppa Italia e due Supercoppe.
Oggi inizia un nuovo capitolo della sua carriera nel mondo del calcio. Come si era detto circa una settimana fa: da Maestro a Mister. Da oggi per il popolo juventino sarà IL Mister, poiché la società ha deciso di affidargli la guida tecnica della Prima Squadra, dopo averlo già selezionato per la Juventus Under23. La scelta odierna si basa sulla convinzione che Pirlo abbia le carte in regola per guidare, fin dal suo esordio sulla panchina, una rosa esperta e di talento per inseguire nuovi successi.
Andrea Pirlo ha firmato oggi un contratto biennale fino al 30 giugno 2022”

Il salto immediato dall’Under 23

Si sono fatti tanti nomi nel corso della giornata, subito dopo l’ufficializzazione dell’esonero di Maurizio Sarri. Da Simone Inzaghi a Pochettino passando per Zinedine Zidane, Massimiliano Allegri e Roberto Mancini, ma in serata è stato quello di Andrea Pirlo a schizzare in cima ai trend topi di Twitter: tutti a parlare di lui, del possibile nuovo allenatore della Juventus.

Sembra infatti che Andrea Agnelli abbia convocato l’ex calciatore, da pochi giorni nominato allenatore della Juventus Under 23, alla Continassa per un colloquio. Da lì alle 18 sono andati via Nedved e Cherubini, forse perché gran parte dei dettagli sono già stati definiti.

Intanto sembra anche certo che Fabio Paratici resterà alla Juventus, contrariamente a quanto sostenevano alcune voci secondo cui il Chief Football Officer bianconero era entrato in contatto con la Roma di Dan Friedkin perché pronto ad andare via da Torino e ad approdare nella Capitale, forse proprio con Maurizio Sarri che, per ora, è l’unico ad aver pagato per l’eliminazione dalla Champions League che si è consumata solo ieri sera.

Evidentemente la dirigenza bianconera aveva già le idee molto chiare su cosa fare nel caso in cui la squadra non fosse riuscita a ribaltare la situazione negli ottavi di finale di Champions. D’altronde i rapporti tra Sarri e la squadra non sono mai decollati, tanto che alcuni giocatori hanno sfacciatamente messo un “like” oggi al post con cui la Juventus ha annunciato l’esonero di Sarri su Instagram.

Oggi ha parlato anche Cristiano Ronaldo, che sul suo seguitassimo account Instagram ha scritto un lungo post, auspicando che la società possa prendere, durante queste brevi vacanze, le migliori decisioni:

“Un grande club come la Juventus deve sempre pensare come se fosse il migliore del mondo, lavorare come il migliore del mondo, così che possiamo definirci uno dei migliori e più grandi club del mondo. Vincere ancora una volta in Serie A, in un anno così difficile, è qualcosa di cui siamo molto orgogliosi. Personalmente segnare 37 gol per la Juventus e 11 per la Nazionale portoghese è qualcosa che mi fa affrontare il futuro con rinnovata ambizione e voglia di continuare a fare sempre meglio ogni anno. Ma i tifosi chiedono di più da noi. Si aspettano di più da noi. E dobbiamo mantenere, dobbiamo essere all’altezza delle più alte aspettative. Possa questa breve pausa di vacanza permettere a tutti noi di prendere le migliori decisioni per il futuro e tornare più forti e impegnati che mai. A presto!”

Ci sarà anche lo zampino di Cristiano Ronaldo nella scelta di Andrea Pirlo come allenatore? Ricordiamo che l’ex fantasista non ha mai allenato prima e quella con l’Under 23 sarebbe stata la sua prima esperienza in panchina, ma evidentemente la società bianconera lo ritiene pronto al grande salto, anche ricordando quanto fosse capace di essere già allenatore in campo quando giocava.

I Video di Blogo

Ultime notizie su Allenatori

Tutto su Allenatori →