De Laurentiis denunciato per “epidemia dolosa”

Esposto del Codacons contro il presidente del Napoli per aver partecipato da positivo al Covid-19 all’Assemblea di Lega Calcio

Il Codacons depositerà domani un esposto alla Procura della Repubblica di Milano un esposto contro il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis. L’associazione dei consumatori, in sostanza, chiede ai magistrati milanesi di valutare se ci siano gli estremi affinché si configuri il possibile reato di epidemia dolosa. De Laurentiis, dopo aver effettuato il tampone e in attesa dell’esito (poi risultato positivo), si è presentato all’Assemblea di Lega Serie A nonostante avvertisse un leggero malessere accompagnato da mal di stomaco.

I video che lo hanno ripreso all’entrata e all’uscita dall’assemblea (si è soffermato addirittura con un gruppo di giornalisti), lo mostrano senza mascherina e a chi gli ha chiesto delle sue condizioni di salute avrebbe risposto di patire a causa di un pasto a base di frutti di mare. A tal proposito, il Codacons chiede che i magistrati facciano luce sull’accaduto “considerando che quello della salute nazionale è senza dubbio un interesse di rango primario”. Inoltre, i consumatori chiedono di verificare se il presidente del Napoli possa “avere potenzialmente posto in pericolo la sicurezza e l’incolumità pubblica, per violazione dell’art. 32 della Costituzione, e per epidemia dolosa e/o per dolo eventuale”.