Inzaghi chiede più qualità, soprattutto in mezzo al campo, il Milan è pronto ad accontentarlo. Adriano Galliani è pronto a giocare un ruolo da assoluto protagonista nel calciomercato di gennaio, anche grazie alla nuova linfa innestata nella società rossonera dal nuovo accordo siglato con Fly Emirates. Dal main sponsor il Milan incasserà circa 100 milioni di euro nei prossimi 5 anni, ragion per cui l’amministratore delegato rossonero potrà anticipare un piccolo budget, sottraendolo a quello previsto per il prossimo campionato. Il tecnico Filippo Inzaghi ha individuato nel centrocampo il reparto che necessita di maggiori ritocchi e ci sarebbero già alcuni nomi caldi sul taccuino rossonero.

Come riporta oggi ‘Tuttosport’, l’obiettivo numero uno è Marcelo Brozovic, centrocampista classe 1992 in forza alla Dinamo Zagabria. Il nazionale croato è da tempo un osservato speciale degli 007 del Milan, ma il primo approccio non sarebbe andato a buon fine: Galliani avrebbe offerto alla Dinamo Zagabria 4 milioni di euro, mentre la richiesta è stata di 8 milioni. Una bella distanza, ma non incolmabile, soprattutto se il club milanese metterà in conto la cessione di qualche elemento in esubero. A gennaio, Galliani può incassare un tesoretto dalle eventuali cessioni di Pazzini, Zaccardo, Saponara e Niang, che sommati agli ingaggi non più dovuti, consentirebbero di reperire quei 5-6 milioni con i quali di sicuro la Dinamo Zagabria si convincerà a lasciar partire il proprio gioiello.

In alternativa, il sogno di Galliani sarebbe Hojbjerg del Bayern Monaco, mentre Daniele Baselli (Atalanta), rappresenta una pista più percorribile. I rapporti tra i due club sono ottimi, come dimostra anche il recente affare Bonaventura: il giovane centrocampista labronico, inoltre, avrebbe il vantaggio di conoscere già molto bene il nostro campionato, caratteristica non indifferente quando si mettono a segno colpi di metà stagione e l’innesto nel nuovo gruppo deve essere immediato.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 05-12-2014


Fiorentina-Juventus: ricordando il 2-4 dell’anno scorso

Sampdoria, scherzo di Okaka a Mihajlovic: “Mister, non vengo in allenamento domani…” (VIDEO)