Dichiarazione infelice di Gianni Infantino che è il presidente della Fifa, ammettendo di essere felice della sconfitta della Juventus.

Dal presidente della Fifa si ci aspetterebbe imparzialità, dichiarazioni sane ma non è il caso di Gianni Infantino. Il presidente della Fifa, gioca a fare il tifoso a Firenze dopo l’evento in ricordo di Artemio Franchi. Noto tifoso dell’Inter, il presidente si è espresso così davanti ai cronisti presenti: “Prima di tutto, siamo a Firenze e volevo dirlo prima: ha vinto la Fiorentina, ha perso la Juve quindi va tutto bene. Poi sono contento perché ha vinto l’Inter“.

Gianni Infantino
Gianni Infantino

Viene chiesto poi cosa non va nella nazionale italiana: “Il campionato è molto avvincente, poi la non qualificazione dimostra che qualcosa non va. Bisogna lavorare per il futuro. Penso che si debba avviare una riflessione sui vivai, sui giovani che devono integrare le squadre. Ma non vale solo per l’Italia, bensì per tutto il mondo: se pensiamo che la formazione debba farla sempre qualcun altro e poi li prendiamo perché abbiamo i soldi non si va lontano. E quindi penso che una riflessione in questo senso vada fatta”.

Conclude rispondendo a chi alludeva alla possibilità di ripescaggio dell’Italia al Mondiale 2022 al posto dell’Iran per il fatto delle 2000 donne non entrate allo stadio: “Siamo seri, per favore”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 04-04-2022


Trubin: “Donetsk è l’Ucraina e può prosperare solo come città ucraina”

Infantino propone di intitolare l’Olimpico a Paolo Rossi