Le parole di Jose Mourinho dopo la sconfitta della Roma con l’Atalanta: «Era la partita più facile da vincere in questa stagione»

Jose Mourinho ha parlato ai microfoni di DAZN dopo la sconfitta della Roma. Di seguito le sue parole.

PARTITA – «Era la partita più facile da vincere in questa stagione. Contro Monza e Cremonese non abbiamo dominato per 90 minuti, oggi sempre. Si può immaginare che il palo poteva essere gol: parliamo dell’oggettività ed è stata una grande partita nostra, contro una squadra che si è difesa molto bene. E’ una qualità, ma hanno avuto anche fortuna qualche momento».

ESPULSIONE – «Niente di particolare, né con Chiffi né con Hateboer. Loro hanno buttato una palla in più per fermare il gioco e io la volevo fermare questa cosa».

ELETTRICITÁ IN CAMPO – «La squadra aveva bisogno di continuità e anche io la volevo. Al di là di questo, emozioni controllate e nessun problema al di là di un chiaro rigore nel primo tempo su Zaniolo. Io voglio essere il miglior allenatore possibile e se mi dice che un arbitro non dà rigore se uno non si butta, cambio cosa dire ai miei giocatori. Ho chiesto a Chiffi, ma non mi ha risposto. Per me non c’è interpretazione: il giocatore prova a dare continuità all’azione, ma non ci riesce perché c’è il rigore. Se devo fare il pagliaccio e dire che siamo in piscina, basta dirlo».

SANZIONE – «Sono entrato in campo e, per questo, sono stato espulso. Nulla di più».

L’articolo Roma, Mourinho: «Chiaro rigore su Zaniolo, se basta buttarsi…» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 18-09-2022


Milan Napoli 0-0 LIVE: traversa di Giroud dopo un miracolo di Meret!

De Zerbi: UFFICIALE il passaggio al Brighton