Ogbonna alla Juve con o senza Immobile: vertice in corso a Torino

Le due società si stanno parlando in questo momento, alla fine l’affare si farà anche senza la contropartita tecnica.

Angelo Ogbonna “vogliamo portarcelo a casa”. Un’intenzione ferrea, quella espressa dal direttore generale della Juventus Beppe Marotta durante la conferenza stampa di presentazione del neoacquisto Fernando Llorente. In realtà dietro questa volontà ci sono certezze chiare e nette, visto che di fatto il difensore granata ha già sottoscritto il suo quadriennale con i bianconeri per mano del procuratore (con potere di firma) Giovanni Branchini. Ma cosa sta ritardando l’ufficialità della vicenda? Prima cosa, la Vecchia Signora non ha fretta. Non ci sono più voli transoceanici da fare e il 10 luglio può attendere con calma.

Si concluderà prima, chiaramente, magari anche nelle prossime ore al termine dell’odierno vertice fra la dirigenza bianconera e quella granata in corso al momento. Il ritardo è causato, diciamo così, dal presidente del Genoa Preziosi che fa una certa resistenza nel trattare la seconda metà di Ciro Immobile con il Torino il quale avrebbe la parte dei bianconeri più 8 milioni nella trattativa con i cugini. Il Torino giustamente vorrebbe cautelarsi in prospettiva, evitando una pericolosa comproprietà libera con il Grifone, soprattutto l’attaccante sorrentino dovesse rivalorizzarsi con Ventura. La chiave poteva essere D’Ambrosio da tempo inseguito dai rossoblu, in rotta con l’ambiente torinista, ma il giocatore pare non gradire l’offerta economica al ribasso dei genovesi.

I due club cercano di inventarsi qualcosa, magari una scrittura privata, o anche nulla perché la Juve pare poco preoccupata dalla diatriba essendo anche disponibile a versare 11,5 milioni cash a Cairo dilazionando di un anno in più i pagamenti. D’altronde Immobile ha un suo mercato parallelo. Per questo Paratici ha dato tempo al Torino fino a domani, al che si chiude in un modo o nell’altro. Per la cronaca, i club che sono interessati alternativamente all’attaccante cresciuto nel vivaio della Juventus sono Lazio e Bologna.

Ultime notizie su Calciomercato Juventus

Tutto su Calciomercato Juventus →