Juventus – Roma, Vidal escluso da Allegri per rissa in discoteca e ritardo in allenamento?

Giovedì notte il cileno avrebbe causato una rissa in discoteca e la mattina successiva si sarebbe presentato in ritardo a Vinovo. La società lo multerà

L’esclusione di Arturo Vidal dagli 11 titolari per la gara contro la Roma ha sorpreso un po’ tutti ieri. Massimiliano Allegri nel post partita ha parlato di scelta legata alle condizioni fisiche del cileno, che fin qui aveva riposato poco.

A leggere Tuttosport, La Gazzetta dello Sport e La Stampa però la motivazione reale potrebbe essere un’altra. Il centrocampista della Juventus infatti giovedì notte sarebbe stato coinvolto in una rissa in discoteca e il venerdì mattina si sarebbe presentato con qualche minuto di ritardo a Vinovo.

Non ci sono conferme ufficiali, né tantomeno commenti da parte della società bianconera, ma i quotidiani già citati raccontano con una buona dose di certezza i fatti. Vidal avrebbe rivolto degli apprezzamenti ad una donna e da questa circostanza sarebbe nato un diverbio (o qualcosa in più, con contatto fisico) con l’uomo che l’accompagnava.

Secondo indiscrezioni, la Juventus starebbe pensando di multare il calciatore, al quale Allegri avrebbe concesso pochi minuti nel big match contro la Roma proprio per quanto avvenuto il giovedì notte.

Non è la prima volta che Vidal deve far fronte a provvedimenti disciplinari nei suoi confronti. Qualche anno fa una bravata in Cile gli costò l’esclusione dalla Nazionale per alcune partite. Più recentemente fu Antonio Conte a punirlo per essere rientrato in ritardo a Vinovo dopo una partita con la maglia della sua nazione. In quel caso la Juve si preparava ad affrontare Fiorentina e Real Madrid in meno di una settimana. E Vidal rimase in panchina contro i viola e si beccò una multa dalla società. Che anche stavolta pare non aver apprezzato per nulla il comportamento del centrocampista.