Gol a difesa avversaria ferma: finisce in rissa (Video)

Altro che fair play… Nel campionato argentino “Reserva”, la gara tra Defensa y Justicia e l'Independiente finisce in rissa per la mancata restituzione del pallone: l’attaccante segna, l’arbitro convalida e si passa subito alle mani. L’Independiente era in vantaggio per 1-0, quando un calciatore della squadra di casa, il Defensa y Justicia, finiva a terra dolorante.

Dopo aver fermato il gioco col pallone tra i piedi dell’Independiente, l’arbitro scodellava il pallone, ma il centravanti del Defensa y Justicia, anziché restituirlo, si lanciava a razzo verso la porta avversaria andando in gol. L’arbitro, da regolamento, non ha potuto annullare la marcatura, ma l’1-1 è stato raggiunto dalla squadra di casa in modo eticamente scorretto. Il finale in “gloria”, poi, è stato praticamente inevitabile.

rissa-Argentina

  • shares
  • Mail