Brescia, Balotelli va ad allenarsi ma non lo fanno entrare

Super Mario ai giornalisti: “Adesso dite che non voglio allenarmi…”

Troppo tardi per Mario Balotelli? L’attaccante del Brescia questa mattina si è presentato verso le 8.30 al centro sportivo di Torbole Casaglia dove si svolgono gli allenamenti della squadra, allenamenti che lui ha fin qui disertato mandando su tutte le furie il presidente Massimo Cellino che ha deciso di licenziarlo, di risolvere il contratto in modo unilaterale.

Secondo le ricostruzioni, dopo aver parlato brevemente con un dipendente della società, Balotelli è andato via. Secondo La Gazzetta dello Sport, Mario, lasciando il centro sportivo, si sarebbe concesso una battuta con i giornalisti: “Adesso dite che non voglio allenarmi …”.

A far precipitare le cose tra Balotelli e il Brescia è stata la presentazione da parte del giocatore di un certificato di diagnosi di gastroenterite per giustificare la sua assenza dagli allenamenti.

La società oggi ha ufficialmente motivato il diniego a far allenare Balotelli con la mancanza dei tempi tecnici necessari per permettere l’anticipo della chiusura della malattia.

Malattia che, riferisce sempre Gazzetta, è invece “scaduta lunedì 8, cioè ieri, e che quindi non avrebbe nulla a che fare con la scelta del club. Il quale, per altro, era a conoscenza del fatto che Balotelli si sarebbe presentato a Torbole questa mattina per riprendere la preparazione”.