Salvatore Bagni, ex giocatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Rai Radio 1 nel programma Radio Anch’io Sport degli azzurri

Salvatore Bagni, ex giocatore del Napoli, ha parlato ai microfoni di Rai Radio 1 nel programma Radio Anch’io Sport degli azzurri. Le sue dichiarazioni: 

«Il Napoli non ha punti deboli e lasciamo da parte la scaramanzia, ma gli azzurri sono forti per tanti fattori: qualità, allenatore, tattica e tecnica dei giocatori. Siamo nettamente più forti delle inseguitrici perché sono tutte livellate verso il basso. Sono scarse».

KVARA – «Credo poco potesse essere della Juventus. Io lo vidi giocare per la prima volta a 16 anni. Il Napoli al momento giusto è riuscito a portarlo a casa per 10 milioni che per ora non sono nulla per quello che sta facendo vedere». 

CHAMPIONS – «Andrà avanti molto nella competizione. Il Napoli è andato a giocare su tutti i campi e ha giocato bene ovunque. L’Eintracht la superiamo e andiamo ai quarti di finale. Incontrare il Napoli quando sta bene è dura per tutti». 

JUVENTUS – «Era stata costruita su due giocatori che fino ad ora non hanno reso che sono Pogba e Di Maria. Contro il Napoli io pensavo perdesse 4-0, me lo aspettavo». 

L’articolo Bagni: «Il Napoli non ha punti deboli, le inseguitrici hanno un livello basso» proviene da Calcio News 24.

Riproduzione riservata © 2023 - CALCIOBLOG

feed

ultimo aggiornamento: 16-01-2023


Dybala-Abraham, la Roma sorride: Mourinho li esalta

Dalla Spagna, ipotesi scambio Inter-Barcellona: Depay in nerazzurro e Correa in blaugrana