Lautaro Martinez

L’ex centrocampista Borja Valero torna sulla penultima finale europea disputata dai nerazzurri.

LeoVegas.News ha intervistato Borja Valero che ha parlato della sua carriera da calciatore. “L’Inter ha una storia veramente importante e noi avevamo bisogno di far tornare i tifosi a vivere nuove cose importanti. Cose che da un po’ di tempo mancava alla Milano interista”.

Dal Villarreal alla Fiorentina

“Mi sono ambientato molto bene sin da subito, sia con i compagni che con la città. La partita più memorabile? Sicuramente il 4-2 contro la Juve in casa dopo che eravamo sotto di due gol. Senza dubbio è una delle mie pagine piu belle con la maglia viola”.

Da Firenze a Milano

“A Firenze stavo benissimo. Era un contesto più tranquillo, più familiare. Anche la gestione della società era molto più tranquilla, con meno gente”.

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Rimpianti

La partita che vorrei rigiocare? Sono combattuto tra la finale di Europa League tra Inter e Siviglia e la finale di Coppa Italia contro il Napoli (in maglia viola, ndr). Conte è un allenatore con un’ambizione per la vittoria mai vista prima in nessun’altra persona”. La gara si giocò il 21 agosto 2020 e l’Inter perse 3-2 col Siviglia: per i nerazzurri segnarono Lukaku e Godin mentre per gli spagnoli ci fu la doppietta di Luuk De Jong e l’autogol di Lukaku.

La crescita di Lautaro

“E’ cambiato tantissimo, da giovane aveva poca pazienza. Voleva giocare ma aveva davanti un attaccante forte come Icardi. Ma alla fine è riuscito a ritagliarsi il suo spazio diventando il capitano di questa Inter”. 

L’articolo Borja Valero: “Rigiocherei la finale di Europa League col Siviglia, ecco in cosa è cambiato Lautaro rispetto a quando c’ero io” proviene da Notizie Inter.

Riproduzione riservata © 2024 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 29-06-2024


Inter: fatta per Martinez, ecco quando ci saranno visite mediche e firma

Antognoni: “Sommer? Calma, Gigio è Gigio, mi rivedo un po’ in Barella”