L’ex oramai capitano della Juventus, Giorgio Chiellini parla in un istituto di Livorno “Niccolini Palli”. Queste le parole.

Il capitano della nazionale dell’Italia, ex della Juventus oramai a breve con la rescissione del contratto, queste le parole di Giorgio Chiellini all’istituto superiore “Niccolini Palli” di Livorno: “In campo, la vittoria dell’Europeo è stata qualcosa di unico. La Nazionale batte anche la Juve, con tutto l’amore e il rispetto che ho per la Juve, perché abbatte tutto il tifo per le squadre diverse, vedere tutta la nazione festeggiare dopo il Covid; a 37 anni dopo i problemi che ho avuto non pensavo di arrivarci“.

Sulle sfide contro Ibrahimovic: “Il mio miglior nemico è stato Ibrahimovic, per farmi rispettare appena arrivato a Torino ho dovuto dimostrare di non aver paura, ho cercato di farmi rispettare, avevo e ho un buonissimo rapporto. In campo non ci siamo mai risparmiati, ma fuori grande stima, sono contento a 40 anni riesca ancora a dire la sua”.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

Juventus

ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Rocchi: “Il Var sta portando una valanga di giustizia”

Italia: ecco i convocati per le sfide di giugno, fuori Immobile