Il difensore Giorgio Chiellini indica cosa deve fare la nazionale italiana per qualificarsi ai Mondiali in Qatar.

Insieme al commissario tecnico Mancini in conferenza stampa c’era anche Giorgio Chiellini che ha parlato così della gara di stasera. “Io sto bene. Vediamo come va l’allenamento di oggi. L’importante è stato non avere timori o problemi a scendere in campo durante la settimana per lavorare. Ora bisogna pensare solo a domani. Io sono contento di star bene e di non aver avuto fastidi in allenamento. Visto che l’ultimo mese, non è poco. Negli ultimi mesi, dopo l’Europeo, siamo stati sfortunati e potevamo far meglio contro la Bulgaria”.

Nazionale italiana
Nazionale italiana

Contro la Svizzera invece poco da dire: l’abbiamo dominata e avremmo meritato di vincere. Non l’Italia di Wembley… Perché sarà necessaria umiltà perché loro non sono qui per caso: tanti giocatori della Macedonia li abbiamo conosciuti in Italia, in Serie A, e non sarà semplice. Chi ha vissuto l’esperienza di 4 anni fa potrà gestire le emozioni e magari questo ci darà qualcosa in più. In effetti ho avuto più fortuna con Europei che con i Mondiali. In effetti, vorrei chiudere in bellezza e cancellare il brutto ricordo con i Mondiali. La qualificazione è un traguardo importante e ci abbiamo pensato spesso in questi mesi. Noi e i tifosi. Lo percepiamo. A Palermo c’è grande entusiasmo. Il nostro obiettivo deve essere quello di andare in campo con serietà, cosa che abbiamo fatto negli ultimi tre anni e mezzo. Se giochiamo come abbiamo sempre fatto, il risultato lo raggiungeremo“.

Riproduzione riservata © 2022 - CALCIOBLOG

ultimo aggiornamento: 24-03-2022


Macedonia, Milevski: “Siamo pronti per fare una grande partita, non siamo per qui per caso, alla squadra dirò…”

Portogallo, Fernando Santos: “È una finale, vogliamo andare al mondiale, giocheremo per milioni di portoghesi”